ricerca il tuo profilo
politica
01-04-2022
1193

Varata la legge sui Cammini di Sicilia. Da Caltanissetta passa la Magna Via Francigena

Cammini di Sicilia hanno adesso una legge tutta per loro. Il provvedimento dell'Ars valorizza migliaia di chilometri di sentieri e percorsi interni, facendoli diventare ancora di più un'attrazione culturale e turistica. Una modalità "lenta" per esplorare le meraviglie del territorio.
Migliaia di chilometri di sentieri e percorsi interni saranno ora valorizzati e, se necessario, recuperati, con adeguata segnaletica, per diventare attrazione culturale e turistica, facendo fare alla Sicilia un ulteriore passo avanti in termini di quantità e qualità nel settore del turismo lento. 

La legge porta la firma della deputata M5S Valentina Zafarana. «La Legge - spiega la deputata - mette a sistema, in linea con le dinamiche dei Cammini nazionali, interventi per la fruizione di questi percorsi, cosi da trasformare I'intero comparto in un volano culturale, prima di tutto, ma anche economico e turistico, stante il sempre maggiore interesse nei confronti di proposte di destinazioni nuove da scoprire e di "vacanze esperienziali". 

I percorsi della Magna Via Francigena
Nove tappe alla scoperta della Sicilia a piedi, quella celebre di Monreale e Agrigento, ma anche quella meno nota dei Monti Sicani o di Sutera, uno dei "borghi più belli d'Italia". Dal Golfo di Palermo alla Valle dei Templi lungo le antiche vie percorse da greci, romani, arabi e normanni. Si attraversano parchi naturali e paesi arroccati, come ad esempio la splendida Prizzi, e territori di una bellezza mozzafiato, popolati da genti dall'ospitalità leggendaria.

1. Palermo > Monreale > Santa Cristina Gela
2. Santa Cristina Gela > Corleone
3. Corleone > Prizzi
4. Prizzi > Castronovo di Sicilia
5. Castronovo > Cammarata > San Giovanni Gemini
6. Cammarata/San Giovanni Gemini > Sutera
7. Sutera > Racalmuto/Grotte
8. Racalmuto > Joppolo Giancaxio
9. Joppolo Giancaxio > Agrigento

I Cammini di Sicilia hanno adesso una legge tutta per loro. Il provvedimento dell'Ars valorizza migliaia di chilometri di sentieri e percorsi interni, facendoli diventare ancora di più un'attrazione culturale e turistica. Una modalità "lenta" per esplorare le meraviglie del territorio.Migliaia di chilometri di sentieri e percorsi interni saranno ora valorizzati e, se necessario, recuperati, con adeguata segnaletica, per diventare attrazione culturale e turistica, facendo fare alla Sicilia un ulteriore passo avanti in termini di quantità e qualità nel settore del turismo lento. La legge porta la firma della deputata M5S Valentina Zafarana. «La Legge - spiega la deputata - mette a sistema, in linea con le dinamiche dei Cammini nazionali, interventi per la fruizione di questi percorsi, cosi da trasformare I'intero comparto in un volano culturale, prima di tutto, ma anche economico e turistico, stante il sempre maggiore interesse nei confronti di proposte di destinazioni nuove da scoprire e di "vacanze esperienziali". I percorsi della Magna Via FrancigenaNove tappe alla scoperta della Sicilia a piedi, quella celebre di Monreale e Agrigento, ma anche quella meno nota dei Monti Sicani o di Sutera, uno dei "borghi più belli d'Italia". Dal Golfo di Palermo alla Valle dei Templi lungo le antiche vie percorse da greci, romani, arabi e normanni. Si attraversano parchi naturali e paesi arroccati, come ad esempio la splendida Prizzi, e territori di una bellezza mozzafiato, popolati da genti dall'ospitalità leggendaria.1. Palermo > Monreale > Santa Cristina Gela2. Santa Cristina Gela > Corleone3. Corleone > Prizzi4. Prizzi > Castronovo di Sicilia5. Castronovo > Cammarata > San Giovanni Gemini6. Cammarata/San Giovanni Gemini > Sutera7. Sutera > Racalmuto/Grotte8. Racalmuto > Joppolo Giancaxio9. Joppolo Giancaxio > Agrigento

Condividi Video
Commenti
Varata la legge sui Cammini di Sicilia. Da Caltanissetta passa la Magna Via Francigena
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta