ricerca il tuo profilo
cronaca
07-06-2022
474

Migranti, Mare Jonio: operazioni di salvataggio profughi su una barchetta di legno

La nave Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans ha completato il salvataggio di 29 naufraghi, che si trovavano in zona Sar Libica. L'operazione di salvataggio era stata osteggiata, dalla guardia costiera libica. "Nonostante la pericolosa presenza della motovedetta libica sulla scena - spiega l'Ong nei suoi canali social - Mare Jonio ha completato il soccorso di 29 persone a rischio vita su una piccola barca in legno. Tutti i naufraghi sono adesso in salvo a bordo della nostra nave".

Altro salvataggio nella zona di Lampedusa
Proseguono intanto a Lampedusa gli sbarchi. Dopo i 65 approdati ieri, all'alba sono giunti in 87. La prima carretta del mare con 75 persone a bordo, tra cui 10 minori, è stata intercettata a una ventina di miglia dalla costa. Dopo il trasbordo l'imbarcazione è stata lasciata alla deriva. Più piccolo il secondo gruppo giunto dopo: 12 tunisini, tutti uomini, rintracciati dai militari delle Fiamme gialle a circa 2 miglia dall'isola. Per tutti, dopo i primi controlli sanitari al molo Favaloro, è stato disposto il trasferimento nell'hotspot di contrada Imbriacola, dove si trovano adesso oltre 460 ospiti.

La nave Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans ha completato il salvataggio di 29 naufraghi, che si trovavano in zona Sar Libica. L'operazione di salvataggio era stata osteggiata, dalla guardia costiera libica. "Nonostante la pericolosa presenza della motovedetta libica sulla scena - spiega l'Ong nei suoi canali social - Mare Jonio ha completato il soccorso di 29 persone a rischio vita su una piccola barca in legno. Tutti i naufraghi sono adesso in salvo a bordo della nostra nave".Altro salvataggio nella zona di LampedusaProseguono intanto a Lampedusa gli sbarchi. Dopo i 65 approdati ieri, all'alba sono giunti in 87. La prima carretta del mare con 75 persone a bordo, tra cui 10 minori, è stata intercettata a una ventina di miglia dalla costa. Dopo il trasbordo l'imbarcazione è stata lasciata alla deriva. Più piccolo il secondo gruppo giunto dopo: 12 tunisini, tutti uomini, rintracciati dai militari delle Fiamme gialle a circa 2 miglia dall'isola. Per tutti, dopo i primi controlli sanitari al molo Favaloro, è stato disposto il trasferimento nell'hotspot di contrada Imbriacola, dove si trovano adesso oltre 460 ospiti.

Condividi Video
Commenti
Migranti, Mare Jonio: operazioni di salvataggio profughi su una barchetta di legno
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta