ricerca il tuo profilo
cronaca
04-12-2021
1426

Il racconto dell'infermiera che ha assistito il paziente col braccio in silicone che voleva fare il vaccino

Parla Filippa Bua: «Era una giornata intensa dal punto di vista emotivo»
«L'ha definita così, un costume di scena. È arrivato in tarda mattinata. Era una giornata intensa dal punto di vista emotivo, ma non dal punto di vista del flusso di persone. Ho segnalato al medico e poi abbiamo fatto una relazione per comunicarla ai superiori. Possibile che a qualcuno sfuggisse? Credo di no, siamo dei professionisti». Così Filippa Bua, l'infermiera che ha notato l'uomo che ha provato a ottenere il green pass presentando un braccio in silicone a Biella.

In un'intervista a Bua ha raccontato: «Sono incredula e molto stressata. Nelle ultime settimane, tutti quelli che si presentano a fare la prima dose di vaccino sono arrabbiati con il "sistema" e si sentono obbligati. Io e i colleghi cerchiamo di abbassare il livello di tensione non prestando il fianco a nessuna provocazione. Ma sono davvero stanca e altrettanto dispiaciuta, nel vedere tutte queste persone che non comprendono quanto il vaccino sia indispensabile per tutelare la salute loro, e dei loro cari».

Parla Filippa Bua: «Era una giornata intensa dal punto di vista emotivo»«L'ha definita così, un costume di scena. È arrivato in tarda mattinata. Era una giornata intensa dal punto di vista emotivo, ma non dal punto di vista del flusso di persone. Ho segnalato al medico e poi abbiamo fatto una relazione per comunicarla ai superiori. Possibile che a qualcuno sfuggisse? Credo di no, siamo dei professionisti». Così Filippa Bua, l'infermiera che ha notato l'uomo che ha provato a ottenere il green pass presentando un braccio in silicone a Biella.In un'intervista a Bua ha raccontato: «Sono incredula e molto stressata. Nelle ultime settimane, tutti quelli che si presentano a fare la prima dose di vaccino sono arrabbiati con il "sistema" e si sentono obbligati. Io e i colleghi cerchiamo di abbassare il livello di tensione non prestando il fianco a nessuna provocazione. Ma sono davvero stanca e altrettanto dispiaciuta, nel vedere tutte queste persone che non comprendono quanto il vaccino sia indispensabile per tutelare la salute loro, e dei loro cari».

Condividi Video
Commenti
Il racconto dell'infermiera che ha assistito il paziente col braccio in silicone che voleva fare il vaccino
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta