ricerca il tuo profilo
cronaca
22-05-2022
1850

Disperso in mare a San Leone: nessuna traccia, probabile che si sia salvato

La Guardia costiera ha continuato a scandagliare il tratto compreso tra San Leone e Cannatello, nel tentativo di trovare il giovane che aveva fatto il bagno e che avrebbe avuto difficoltà a tornare a riva. Ma non è stato trovato alcun corpo. Forse sarebbe riuscito a tornare a riva con le sue forze, nonostante la corrente e le difficoltà a nuotare verso la battigia. Il ragazzo è un immigrato, che ieri pomeriggio ha tenuto tutti in apprensione dopo essere sparito dalla vista dei suoi amici mentre faceva il bagno. Il gruppo era composto da 4 nordafricani: due sarebbero rimasti sulla spiaggia mentre gli altri avrebbero deciso di tuffarsi. Una volta in acqua, uno di loro è subito rientrato chiedendo aiuto e dicendo che il suo amico era in difficoltà e non riusciva a rientrare.

Il ragazzo si è rivolto ad una donna che stava prendendo il sole insieme al compagno e che ha subito chiamato il 112. I primi ad arrivare sul posto sono stati gli agenti della polizia di Stato a bordo di una volante. Successivamente si è levato in volo un elicottero del 118 per perlustrare la zona, mentre una motovedetta della Guardia costiera ha scandagliato il tratto di mare dal lido Bellavista fino ad arrivare a Cannatello. Stessa motovedetta che anche stamattina ha fatto un'ulteriore ricerca senza risultati: nessuna traccia del disperso, neanche sulla terraferma. Ad effettuare le ricerche, ieri pomeriggio, è stata impegnata anche una pattuglia di terra della Guardia costiera.

La donna che ha accolto la richiesta di aiuto ha anche raccontato che gli immigrati non sarebbero rimasti sul posto ad attendere l'esito delle ricerche ma si sarebbero ben presto dileguati. A questo punto l'ipotesi più plausibile è che il ragazzo sia riuscito a tornare a riva da solo, magari in una zona diversa da quella in cui si era tuffato. I protagonisti della vicenda potrebbero essere ospiti di una comunità di accoglienza. Da nessuna struttura del territorio è però giunta notizia della scomparsa di un ospite e, di conseguenza, non ci sono state denunce alle forze dell'ordine. Nonostante tutto, questa mattina, le ricerche sono continuate ma, in assenza di ulteriori sviluppi, la storia si chiuderà senza risposte.
Fonte: Agrigento Notizie

La Guardia costiera ha continuato a scandagliare il tratto compreso tra San Leone e Cannatello, nel tentativo di trovare il giovane che aveva fatto il bagno e che avrebbe avuto difficoltà a tornare a riva. Ma non è stato trovato alcun corpo. Forse sarebbe riuscito a tornare a riva con le sue forze, nonostante la corrente e le difficoltà a nuotare verso la battigia. Il ragazzo è un immigrato, che ieri pomeriggio ha tenuto tutti in apprensione dopo essere sparito dalla vista dei suoi amici mentre faceva il bagno. Il gruppo era composto da 4 nordafricani: due sarebbero rimasti sulla spiaggia mentre gli altri avrebbero deciso di tuffarsi. Una volta in acqua, uno di loro è subito rientrato chiedendo aiuto e dicendo che il suo amico era in difficoltà e non riusciva a rientrare.Il ragazzo si è rivolto ad una donna che stava prendendo il sole insieme al compagno e che ha subito chiamato il 112. I primi ad arrivare sul posto sono stati gli agenti della polizia di Stato a bordo di una volante. Successivamente si è levato in volo un elicottero del 118 per perlustrare la zona, mentre una motovedetta della Guardia costiera ha scandagliato il tratto di mare dal lido Bellavista fino ad arrivare a Cannatello. Stessa motovedetta che anche stamattina ha fatto un'ulteriore ricerca senza risultati: nessuna traccia del disperso, neanche sulla terraferma. Ad effettuare le ricerche, ieri pomeriggio, è stata impegnata anche una pattuglia di terra della Guardia costiera.La donna che ha accolto la richiesta di aiuto ha anche raccontato che gli immigrati non sarebbero rimasti sul posto ad attendere l'esito delle ricerche ma si sarebbero ben presto dileguati. A questo punto l'ipotesi più plausibile è che il ragazzo sia riuscito a tornare a riva da solo, magari in una zona diversa da quella in cui si era tuffato. I protagonisti della vicenda potrebbero essere ospiti di una comunità di accoglienza. Da nessuna struttura del territorio è però giunta notizia della scomparsa di un ospite e, di conseguenza, non ci sono state denunce alle forze dell'ordine. Nonostante tutto, questa mattina, le ricerche sono continuate ma, in assenza di ulteriori sviluppi, la storia si chiuderà senza risposte.Fonte: Agrigento Notizie

Condividi Video
Commenti
Disperso in mare a San Leone: nessuna traccia, probabile che si sia salvato
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta