ricerca il tuo profilo
Loading the player...
sport
08-09-2021
9002

Ciao Palermo, Monza is calling! Ecco lo spot della Red Bull girato in Sicilia

"Ciao Palermo, Monza is calling!". Così su Twitter Red Bull Italy, annuncia la pubblicazione sui social media del video che racconta un "viaggio mai visto prima tra le strade della città siciliana".
Red Bull Racing Honda nel video lanciato alla vigilia del Gran Premio d'Italia, in programma a Monza domenica prossima, rende omaggio all'Italia, in particolare a Palermo. Nella clip, intitolata "Ciao Palermo, Monza is calling", la monoposto di F1 RB7 guidata da Max Verstappen attraversa infatti il capoluogo siciliano, toccando i luoghi più rappresentativi e iconici della città in un'inedita e suggestiva cavalcata a quattro ruote.

Il Gp d'Italia è dietro l'angolo e il pilota, che si trova a Ballarò, deve affrettarsi per raggiungere il team che lo aspetta per partire alla volta di Monza. Con indosso la tuta da gara, sotto gli sguardi stupiti della gente, attraversa il coloratissimo e vociante mercato per recuperare a sorpresa la propria monoposto e partire a gran velocità fra gli stretti vicoli della città vecchia.
Continuando nella sua corsa, la macchina arriva a Porta Felice, affacciata sul mare, per poi sfrecciare a tutta velocità lungo il Foro Italico, uno dei lungomare palermitani più suggestivi, caratterizzato da filari di palme, e scendere poi verso "la Cala", la parte più antica della zona del porto, che ha una storia risalente addirittura ai primi insediamenti fenici. La RB7 risale fino a Villa Bonanno e sfreccia poi attraverso il percorso seguito dalla processione di Santa Rosalia, in particolare via Vittorio Emanuele, che taglia il centro storico fiancheggiando le magnifiche architetture arabo-normanne della cattedrale. Arrivata ai Quattro Canti, la macchina compie quello che in gergo è detto un "donut", ovvero gira su stessa per regalare una visione a 360° della piazza, facendo volare petali di rosa che ricordano l'analogo omaggio alla patrona della città, che avviene proprio in questo punto della processione.

Uscendo dal centro città, Max Verstappen arriva al Parco della Favorita, il parco urbano più grande d'Europa, vero polmone verde di Palermo situato alle falde del Monte Pellegrino, che con la sua alternanza di curve e rettilinei si trasforma in un autentico e spettacolare circuito cittadino. Ultima tappa di questa inedita corsa è la spiaggia di Mondello, raggiunta dopo aver percorso viale Margherita di Savoia, impreziosito dalle tipiche architetture in stile Art Noveau delle sue ville e soprattutto dell'Antico Stabilimento Balneare. Il team della Scuderia Red Bull Racing Honda è sul molo, pronto ad attendere il pilota con un'incredibile sorpresa finale - anche questa una vera novità - con cui partire in direzione di Monza. 

Proprio in vista del prossimo Gran Premio d'Italia, Max commenta: "Non vedo l'ora di gareggiare, in Italia ho tantissimi ricordi fin da piccolo con il go kart e il cibo è sempre ottimo. Benché il circuito di Monza tradizionalmente non sia il migliore per il nostro telaio e la nostra power unit - è una pista veloce e le zone di frenata sono davvero importanti e abbastanza difficili - mi piace molto e spero che quest'anno si adatti meglio alle nostre caratteristiche. Inoltre, i tifosi italiani sono grandi appassionati di corse e non vedo l'ora di vederli tutti lì in tribuna a incitare".

"Il video di Red Bull Racing Honda - dice il sindaco Leoluca Orlando - rappresenta una grande occasione di promozione internazionale della città, che conferma, ancora una volta, la sua grande attrattiva conquistata negli anni e che, proprio negli ultimi mesi, sta riacquisendo vigore nel rispetto fondamentale del diritto alla salute. Ho seguito le riprese tra le strade, le piazze, i mercati e il mare di Palermo con emozione, consapevole dell'importante cambiamento culturale di Palermo e del fatto che milioni di persone, in tutto il mondo, guarderanno il video apprezzando così le bellezze di una città sempre più turistica, aperta, internazionale".

Fonte: Red Bull Racing

"Ciao Palermo, Monza is calling!". Così su Twitter Red Bull Italy, annuncia la pubblicazione sui social media del video che racconta un "viaggio mai visto prima tra le strade della città siciliana".Red Bull Racing Honda nel video lanciato alla vigilia del Gran Premio d'Italia, in programma a Monza domenica prossima, rende omaggio all'Italia, in particolare a Palermo. Nella clip, intitolata "Ciao Palermo, Monza is calling", la monoposto di F1 RB7 guidata da Max Verstappen attraversa infatti il capoluogo siciliano, toccando i luoghi più rappresentativi e iconici della città in un'inedita e suggestiva cavalcata a quattro ruote.Il Gp d'Italia è dietro l'angolo e il pilota, che si trova a Ballarò, deve affrettarsi per raggiungere il team che lo aspetta per partire alla volta di Monza. Con indosso la tuta da gara, sotto gli sguardi stupiti della gente, attraversa il coloratissimo e vociante mercato per recuperare a sorpresa la propria monoposto e partire a gran velocità fra gli stretti vicoli della città vecchia.Continuando nella sua corsa, la macchina arriva a Porta Felice, affacciata sul mare, per poi sfrecciare a tutta velocità lungo il Foro Italico, uno dei lungomare palermitani più suggestivi, caratterizzato da filari di palme, e scendere poi verso "la Cala", la parte più antica della zona del porto, che ha una storia risalente addirittura ai primi insediamenti fenici. La RB7 risale fino a Villa Bonanno e sfreccia poi attraverso il percorso seguito dalla processione di Santa Rosalia, in particolare via Vittorio Emanuele, che taglia il centro storico fiancheggiando le magnifiche architetture arabo-normanne della cattedrale. Arrivata ai Quattro Canti, la macchina compie quello che in gergo è detto un "donut", ovvero gira su stessa per regalare una visione a 360° della piazza, facendo volare petali di rosa che ricordano l'analogo omaggio alla patrona della città, che avviene proprio in questo punto della processione.Uscendo dal centro città, Max Verstappen arriva al Parco della Favorita, il parco urbano più grande d'Europa, vero polmone verde di Palermo situato alle falde del Monte Pellegrino, che con la sua alternanza di curve e rettilinei si trasforma in un autentico e spettacolare circuito cittadino. Ultima tappa di questa inedita corsa è la spiaggia di Mondello, raggiunta dopo aver percorso viale Margherita di Savoia, impreziosito dalle tipiche architetture in stile Art Noveau delle sue ville e soprattutto dell'Antico Stabilimento Balneare. Il team della Scuderia Red Bull Racing Honda è sul molo, pronto ad attendere il pilota con un'incredibile sorpresa finale - anche questa una vera novità - con cui partire in direzione di Monza. Proprio in vista del prossimo Gran Premio d'Italia, Max commenta: "Non vedo l'ora di gareggiare, in Italia ho tantissimi ricordi fin da piccolo con il go kart e il cibo è sempre ottimo. Benché il circuito di Monza tradizionalmente non sia il migliore per il nostro telaio e la nostra power unit - è una pista veloce e le zone di frenata sono davvero importanti e abbastanza difficili - mi piace molto e spero che quest'anno si adatti meglio alle nostre caratteristiche. Inoltre, i tifosi italiani sono grandi appassionati di corse e non vedo l'ora di vederli tutti lì in tribuna a incitare"."Il video di Red Bull Racing Honda - dice il sindaco Leoluca Orlando - rappresenta una grande occasione di promozione internazionale della città, che conferma, ancora una volta, la sua grande attrattiva conquistata negli anni e che, proprio negli ultimi mesi, sta riacquisendo vigore nel rispetto fondamentale del diritto alla salute. Ho seguito le riprese tra le strade, le piazze, i mercati e il mare di Palermo con emozione, consapevole dell'importante cambiamento culturale di Palermo e del fatto che milioni di persone, in tutto il mondo, guarderanno il video apprezzando così le bellezze di una città sempre più turistica, aperta, internazionale".Fonte: Red Bull Racing

Condividi Video
Commenti
Ciao Palermo, Monza is calling! Ecco lo spot della Red Bull girato in Sicilia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta