Italia
11-08-2022
59

Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo...

Il videomessaggio rivolto ai giornalisti internazionali in cui ha parlato in inglese, francese e spagnolo Un videomessaggio in tre lingue, inglese, francese e spagnolo, per smentire che con la vittoria di Fratelli dItalia ci sarebbe il rischio di una svolta autoritaria: lo ha realizzato la presidente del partito, Giorgia Meloni, inviandolo ai giornalisti internazionali nel nostro Paese: «Salve a tutti, sono Giorgia Meloni, ho 45 anni e sono la Presidente di Fratelli dItalia, il partito politico dei conservatori italiani. Da giorni leggo articoli della stampa internazionale sulle prossime elezioni che daranno un nuovo governo allItalia, nei quali vengo descritta come un pericolo per la democrazia, per la stabilità italiana, europea e internazionale. Ho letto che la vittoria di Fratelli dItalia alle elezioni di settembre comporterebbe un disastro, che porterebbe a una svolta autoritaria, alluscita dellItalia dallEuro e altre sciocchezze di questo genere. Niente di tutto ciò è vero ma so benissimo che questi articoli vengono ispirati dal potente circuito mediatico della sinistra, che qui in Italia è molto forte nelle redazioni dei giornali e in quelle dei programmi televisivi, ma è in netta minoranza tra il popolo italiano. È stato detto anche che un governo di centro-destra metterebbe a rischio i fondi del Next Generation EU e lattuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, ma smentisco categoricamente questa assurda narrazione. Su questo terreno il governo Draghi avrebbe potuto fare di più ma non gli è stato possibile non a causa di Fratelli dItalia - unico partito allopposizione - ma per via di una maggioranza troppo eterogenea e litigiosa. La stessa che di quel governo ha determinato la fine. Ecco perché allItalia serve un governo coeso e con le idee chiare, che non solo non farà perdere un euro di quelle risorse ma favorirà gli investimenti e la crescita del nostro Paese. Dovete inoltre sapere che in Italia da più di dieci anni i governi non sono il risultato di ciò che i cittadini scelgono con il voto, ma il risultato di accordi, spesso sottobanco o eterodiretti, tra quei partiti che in campagna elettorale si combattevano. In questi 10 anni, la sinistra che in Italia non vince più le elezioni dal lontano 2006, è riuscita a stare quasi sempre al governo. Questa è una grandissima anomalia nel panorama politico occidentale, perché in una democrazia di norma chi perde le elezioni va allopposizione. Da troppi anni invece in Italia chi perde le elezioni si ritrova al governo e consegue risultati pessimi. In questo decennio la nostra nazione ha conosciuto un declino sociale ed economico senza precedenti, con un progressivo peggioramento dei conti pubblici, della qualità della vita dei cittadini, della capacità competitiva delle nostre imprese. Con la sinistra al potere, lo Stato si è trasformato in un nemico del cittadino... ( CorriereTv ). Guarda il video su Corriere: https://video.corriere.it/politica/meloni-si-rivolge-stampa-estera-tre-lingue-no-svolta-autoritaria-noi-siamo-democratici/2c2fd898-18b8-11ed-a928-dd18874affa6

Condividi Video

Video Notizie di Oggi

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta