ricerca il tuo profilo
Italia
22-06-2021
88

Carrara, nelle cave di marmo di Michelangelo lo scultore oggi è un robot. «Qui nascono i...

Lintelligenza artificiale applicata alla robotica: viaggio dentro la «bottega gioiello» del terzo millennio. Dove si realizzano le opere dei designer e artisti contemporanei più famosi del mondoNelle cave di Carrara sono tutti mezzi matti. E quindi mezzi geni. Sennò non vivrebbero quassù, in questo paradiso (che a volte sembra un inferno) inondati dalla luce bianca accecante del marmo più pregiato del mondo, in queste cave incastrate tra pezzi di montagne mangiate dalluomo nei secoli, sospese nel cielo tra il mare della Versilia e le nuvole veloci delle alpi Apuane. Loro non si sentono toscani ma carrarini, razza a parte. Quassù cavano il marmo da più di 2mila anni. Quassù sono saliti nei secoli i geni della scultura – Michelangelo, Giambologna, Canova - per cercare i pezzi giusti di «oro bianco» e dare forma a opere immortali. Quassù ancora oggi vengono gli artisti e i designer da tutto il mondo per creare capolavori contemporanei. Al posto dello scalpello, usano lintelligenza artificiale applicata a scanner laser, file 3D e punte ipertecnologiche. Nelle cave di Michelangelo oggi lo scultore è un robot. Un mix di algoritmi, tecnologia e artigianalità ai massimi livelli, unico nel panorama mondiale.Giacomo Massari e Filippo Tincolini, due giovani imprenditori con la passione del marmo e dellarte, nel 2004 hanno chiamato ingegneri esperti di robotica del SantAnna di Pisa e artigiani di eccellenza per fondare la Tor-Art, la loro «bottega-gioiello» del terzo millennio nella cava-museo di Fantiscritti. «Una azienda specializzata in scultura, arte contemporanea e design nellapplicazione delle nuove tecnologie nella lavorazione del marmo», si legge sul loro sito. Oggi ci lavorano in venti. Nel 2019, visto che lalgoritmo funzionava davvero bene, hanno creato anche uno spin-off, la Robotor che costruisce e vende i robot-scultori (hanno chiuso un accordo importante con la Cina di recente). Quando si arriva nel laboratorio – nel mezzo delle oltre 30 cave del comprensorio dove lavorano circa 150 cavatori - si sente il ronzio costante dellautoma che sagoma il blocco di marmo, raffreddato dai gettiti dacqua. Il braccio meccanico si muove senza sosta, veloce con gesti rapidi e precisi. Il software rielabora i file e modella la splendida roccia bianca, dandogli forma e vita. Nella bottega si può entrare (e vedere) ma non fotografare né riprendere niente. Oltre a riprodurre alla perfezione capolavori dellarte (è loro, solo un esempio, la copia dellArco di Palmira distrutto dai jihadisti ed esposto in giro per il mondo), gli artigiani con i capelli rasta realizzano progetti di artisti e designer del calibro di Amanda Lavete, i fratelli Bouroullec, Zaha Hadid, Maurizio Cattelan, Barry X Ball, Jeff Koons e molti altri. La privacy sui committenti e soprattutto sulle opere qua è una regola ferrea. I ragazzi di... ( Iacopo Gori / Corriere Tv ). Guarda il video su Corriere: https://video.corriere.it/cronaca/carrara-cave-marmo-michelangelo-scultore-oggi-robot-qui-nascono-capolavori-artisti/3994d872-d2b3-11eb-9207-8df97caf9553

Condividi Video

Video Notizie di Oggi

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta