Seguo News
Torrone di Caltanissetta, il sindaco Gambino a lavoro per ottenere il riconoscimento di "Presidio Slow Show"
Attualita
Visite1025

Torrone di Caltanissetta, il sindaco Gambino a lavoro per ottenere il riconoscimento di "Presidio Slow Show"

"I Presìdi - scrive il primo cittadino - hanno ricadute positive sul territorio e sulla comunità. I produttori riescono a vendere i prodotti a prezzi più coerenti con il loro valore"

Redazione
26 Marzo 2022 08:22

Valorizziamo il nostro territorio!
Io e la mia amministrazione siamo certi che puntare sul nostro territorio, sui prodotti che sono per tutti fonte di orgoglio e risultato dell'impegno. Per questo io e la Vicesindaca Grazia Giammusso abbiamo voluto fortemente, con tutta l'amministrazione, l'istituzione del "Torrone di Caltanissetta", nella sua realizzazione tradizionale. Inizieremo con un percorso che porterà il nostro dolce, dalle caratteristiche uniche, a ottenere il riconoscimento di "Presidio Slow Show".

Ci sono quattro attività principali che chiariscono cosa fa un Presidio:
·       Organizza attività di formazione: per migliorare la qualità dei prodotti e la sostenibilità delle filiere, affinare le capacità sensoriali dei produttori, creare associazioni tra produttori, realizzare imballaggi eco-compatibili.
·       Promuove e valorizza i prodotti e i loro territori, presentandoli in occasione di manifestazioni ed eventi (come Terra Madre, Cheese e Slow Fish, in Italia, ma anche AsioGusto in Corea del Sud), facendoli conoscere ai cuochi (attraverso il progetto dell'Alleanza), favorendo la commercializzazione diretta (attraverso gruppi di acquisto o Mercati della Terra).
·       Comunica: racconta i prodotti, le storie dei produttori e i territori, attraverso tutti i mezzi di comunicazione della Fondazione e di Slow Food: siti internet, newsletter elettroniche, pubblicazioni, video, mostre fotografiche, uffici stampa?
·       Mette in rete i Presìdi con produttori di altre regioni o di altre parti del mondo, con cuochi e rivenditori, con tecnici (agronomi, veterinari?) con università, con giornalisti, con semplici consumatori.

I Presìdi hanno ricadute positive sul territorio e sulla comunità. I produttori riescono a vendere i prodotti a prezzi più coerenti con il loro valore, stabiliscono legami importanti (con i cuochi, le istituzioni, la stampa, la ricerca, etc.), modificano alcuni aspetti della filiera (ad esempio riducono o eliminano l'uso della chimica di sintesi), migliorano la trasparenza della comunicazione (adottando l'etichetta narrante, raccontando i prodotti attraverso video, interviste, etc). Il percorso dei Presìdi può avere diverse velocità, in base al contesto geografico e sociale, al tipo di prodotto, alla solidità della rete Slow Food sul territorio.

Per misurare questi risultati, la Fondazione Slow Food per la Biodiversità, l'Università degli Studi di Torino e l'Università degli Studi di Palermo hanno messo a punto un metodo di analisi della sostenibilità dei Presìdi, che mette insieme parametri quantitativi e qualitativi e prende in considerazione tre livelli: socio-culturale, ambientale, economico. Il presidio per il Torrone di Caltanissetta avrà il compito di preservare l'autentica realizzazione del torrone andando oltre la visione del solo prodotto e darà vita a una delle comunità di Slow Food che lavorano ogni giorno per salvare anche i dolci della tradizione. Impegniamoci a tramandare la produzione e i mestieri, perché questo significa valorizzare l'ambiente, i paesaggi, la nostra terra e chi si dedica alla produzione del Torrone di Caltanissetta. Lo scopo è anche quello di creare una filiera locale che dia la possibilità, anche ai nostri ragazzi di intraprendere l'attività di artigiano di questo dolce, rimanendo sul territorio e contribuendo a limitare la "fuga" delle nuove generazioni dalla città! Il sindaco Roberto Gambino

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Torrone di Caltanissetta, il sindaco Gambino a lavoro per ottenere il riconoscimento di "Presidio Slow Show"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta