ricerca il tuo profilo
Seguo News
Targa Florio e quel delitto a Babbaurra. Sabato a Caltanissetta si presenta il giallo di Barbieri
Sport
Visite652

Targa Florio e quel delitto a Babbaurra. Sabato a Caltanissetta si presenta il giallo di Barbieri

Sabato 9 aprile, ore 18, a Caltanissetta, a Palazzo del Carmine (corso Umberto I, 131), lo scrittore Carlo Barbieri presenta il suo nuovo giallo, ’Ass...

Redazione
07 Aprile 2016 10:54

Sabato 9 aprile, ore 18, a Caltanissetta, a Palazzo del Carmine (corso Umberto I, 131), lo scrittore Carlo Barbieri presenta il suo nuovo giallo, “Assassinio alla Targa Florio”, edito da Dario Flaccovio. Intervengono Massimo Bellomo, assessore all’Innovazione e sviluppo, e Beppe D’Antona, presidente della Pro Loco. Con l’autore conversa l’avvocato Lillo Ariosto. Il romanzo, uscito questo mese in concomitanza con la ricorrenza della centesima edizione della Targa Florio, parla di donne, motori e un’eredità misteriosa legata alla gara automobilistica più bella del mondo. E’ una nuova avventura del personaggio seriale di Barbieri, il commissario Mancuso della sezione Omicidi di Palermo. Mistero e ironia caratterizzano la storia che spazia tra presente e passato. Nel libro si fa cenno al delitto camuffato da incidente avvenuto a Caltanissetta, precisamente tra i tornanti di Babauurra durante una prova su strada. Che relazione può esserci tra l’uccisione degli amatissimi cani di Elena Ventimiglia, una vecchia signora che vive di ricordi legati soprattutto alla Targa Florio - “la corsa più bella del mondo” - e lo strano assassinio che segue? Un flashback “in bianco e nero” racconta all’improvviso una Sicilia con tutte le ferite di una guerra appena perduta, piagata da stragi e sequestri ma con un’enorme voglia di normalità che sta per concretizzarsi nel rilancio della gloriosa Targa Florio. Le due epoche - il presente con i suoi misteri e il passato con il carico di terribili segreti collegati a tragedie dimenticate - si intrecceranno fino a convergere, per una soluzione drammatica e inattesa. Tensione, sentimento e un pizzico di umorismo si alternano in questo nuovo affascinante giallo di Carlo Barbieri, risolto con la solita maestria dal commissario Mancuso, a cui “in un certo senso” la Targa Florio salverà addirittura la vita. Carlo Barbieri è nato nel 1946 a Palermo. Ha vissuto nel capoluogo siciliano e anche a Catania, Teheran e Il Cairo. Adesso risiede a Roma ma torna spesso nella sua Sicilia. Ha scritto “Pilipintò - Racconti da bagno per siciliani e non”, i gialli “Il morto con la zebiba”, “La pietra al collo” (pubblicato anche nella collana Noir Italia de IlSole24Ore) e “Il marchio sulle labbra” (Dario Flaccovio Editore, premiato al Giallo Garda 2015). Con questa casa editrice ha pubblicato anche la raccolta di racconti “Uno sì e uno no”. Barbieri è stato premiato, fra l’altro, al Città di Cattolica 2014, al Città di Sassari 2014, all’Efesto-Città di Catania 2014 e all’Umberto Domina 2013. Cura rubriche sulle testate web Malgradotutto, SiciliaJournal e Nitronews.

Condividi Notizia
Commenti
Targa Florio e quel delitto a Babbaurra. Sabato a Caltanissetta si presenta il giallo di Barbieri

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta