ricerca il tuo profilo
Seguo News
Ss640, Salvatore Giunta (LE API): "Ancora ritardi e disagi, uno spettacolo indecente"
Politica
Visite1007

Ss640, Salvatore Giunta (LE API): "Ancora ritardi e disagi, uno spettacolo indecente"

Nota del consigliere nazionale dell'Unità Siciliana LE API, Salvatore Giunta, che di seguito pubblichiamo

Redazione
16 Marzo 2021 09:16

La cronica lentezza dei lavori pubblici in Sicilia è un fatto ormai conclamato e accettato, suo malgrado, da tutto il popolo siciliano. Una timida protesta è stata organizzata qualche anno fà dalla Curia di Caltanissetta senza una partecipazione massiccia della cittadinanza, sebbene fossero presenti molti Sindaci del territorio. Ma si sa, più abulici dei nisseni non è facile trovarne! Tanti anni fà i sindacati organizzarono una marcia per l'acqua e considerata la carenza storica del liquido tanto prezioso e desiderato, tutti si aspettavano una partecipazione in massa della popolazione, ma anche in questo caso i nisseni preferirono stare al balcone, sebbene ingombrato da recipienti di riserva di ogni tipo e volumetria. 

Se queste cose, questi ritardi, queste gravi inadempienze, fossero accadute in qualsiasi altro territorio nazionale, la cittadinanza sarebbe insorta, ma nella nostra città vige un'altra regola: più mi fai soffrire, più mi privi dei miei diritti, più di voto e più ti ammiro. Come si può assistere con rassegnazione e disincanto al teatrino delle inaugurazioni e delle promesse mai mantenute da ministri e viceministri siciliani, anzi proprio nisseni, teatrino messo in scena quasi settimanalmente con foto sui giornali che mostrano "belle facce" e cantieri stradali sullo sfondo?

Quando si supererà il limite della sopportazione di fronte a uno spettacolo così indecente? La strada a scorrimento veloce SS- 640 doveva essere ultimata da anni, la CMC avrebbe dovuto "donare" alla città di Caltanissetta delle opere di compensazione per i disagi subiti nel corso della costruzione dell'arteria, tanto importante per almeno tre province. Ebbene, non solo abbiamo dovuto e stiamo continuando a subire malversazioni, ritardi e disagi, ma a parte un giardinetto al quartiere San Luca, non mi pare sia stata eseguita alcuna opera di compensazione, nonostante l'interessamento di ministri, viceministri, presidenti, assessori, sindaci e persino presidenti del consiglio.

La SS-640 non è però l'unica opera il cui inizio dei lavori risale alla notte dei tempi. Ritardi e disagi sono sotto gli occhi di tutti in ogni angolo della Sicilia, da Palermo ad Agrigento, da Catania a Siracusa e Gela! Da Caltanissetta a Palermo si contano ben 10 chicane, neanche fosse un circuito di formula uno! Non credono i Siciliani e i Nisseni in particolare che sia arrivato il momento di cambiare, di dare fiducia ad altri, di sostenere uomini e partiti che siano vicini al territorio, che rispondano ai cittadini, alle loro criticità e alle sacrosante esigenze? Possibilmente in modo certo, puntuale, senza ritardi e disagi.

Salvatore Giunta
Consigliere Nazionale
Unità Siciliana LE API

Condividi Notizia
Commenti
Ss640, Salvatore Giunta (LE API): "Ancora ritardi e disagi, uno spettacolo indecente"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta