ricerca il tuo profilo
Seguo News
Sicilia in zona gialla da lunedì 15 febbraio, c'è l'ordinanza: cosa cambia e cosa si può fare
Attualita
Visite7417

Sicilia in zona gialla da lunedì 15 febbraio, c'è l'ordinanza: cosa cambia e cosa si può fare

Il passaggio alla zona gialla consentirà alla Sicilia una maggiore libertà soprattutto negli spostamenti e consentirà a bar e ristoranti di riaprire anche se fino alle 1

Redazione
12 Febbraio 2021 17:24

La zona gialla è ormai realtà per la Sicilia. Lo certifica l'ultimo monitoraggio (rapporto n.39) Iss-ministero della Salute (dati relativi alla settimana 1-7 febbraio 2021) secondo cui nell'Isola l'Rt è in discesa a 0,66 (il più basso d'Italia) e la classificazione complessiva del rischio bassa.

Nelle prossime ore il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà l'ordinanza, dopo due settimane di zona rossa e altre due di zona arancione per la Sicilia ci saranno meno restrizioni, così come auspicato dal presidente della Regione Nello Musumeci.

Per la Sicilia dunque scatta il passaggio in zona gialla una volta scaduta la precedente ordinanza sulla zona arancione. Il provvedimento prevede che ciò avvenga da lunedì 15 febbraio, dunque sarebbe stata respinta la richiesta di Musumeci di consentire l'apertura dei ristoranti fino alle 22 già domenica sera, che secondo il calendario è il 14 febbraio, ovvero San Valentino.

COSA CAMBIA IN ZONA GIALLA

Il passaggio alla zona gialla consentirà alla Sicilia una maggiore libertà soprattutto negli spostamenti e consentirà a bar e ristoranti di riaprire anche se fino alle 18.

SPOSTAMENTI

Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5. Ma rispetto alla zona arancione si potrà uscire dal proprio comune e spostarsi liberamente all'interno della regione. Confermate le deroghe per esigenze di lavoro, necessità o motivi di salute.

VISITE A PARENTI E AMICI

Anche in zona gialla è possibile far visita a parenti e amici, o comunque raggiungere un'altra abitazione privata una sola volta al giorno negli orari consentiti per gli spostamenti (dunque tra le 5 e le 22) ma per un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione e ad eccezione di minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti.

BAR E RISTORANTI APERTI

Riaprono bar e ristoranti, a cui in zona arancione è stato consentito solo il servizio a domicilio e l'asporto. Con la zona gialla si potrà anche consumare cibi e bevande all'interno dei locali ma dalle 5 alle 18. Dopo le 18 è consentito l'asporto fino alle 22, ma non possono farlo gli esercizi che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina o commercio al dettaglio di bevande.

CENTRI COMMERCIALI

Nei festivi e prefestivi chiusi i centri commerciali, anche se possono svolgere l'attività al loro interno farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole

SPORT E BENESSERE

Restano chiuse palestre, piscine, ma anche centri benessere e termali. E' permesso, invece, recarsi nei centri e nei circoli sportivi per svolgere esclusivamente all'aperto l'attività sportiva di base.

Condividi Notizia
Commenti
Sicilia in zona gialla da lunedì 15 febbraio, c'è l'ordinanza: cosa cambia e cosa si può fare

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta