ricerca il tuo profilo
Seguo News
Sbarco degli alleati, a Gela si mette in moto la macchina organizzativa: ecco tutti gli eventi in programma
Eventi
Visite653

Sbarco degli alleati, a Gela si mette in moto la macchina organizzativa: ecco tutti gli eventi in programma

Quest’anno è stato deciso di suddividere le celebrazioni in due giornate

Redazione
20 Maggio 2022 12:12

Fervono i preparativi per l'annuale commemorazione dello sbarco del 10 luglio 1943 sulle coste gelesi. Il Sindaco Lucio Greco e l'assessore Cristian Malluzzo ieri hanno incontrato a Palazzo di Città una delegazione della base USA NAS Sigonella composta dal Capitano di Fregata Peyton Price, vice-Comandante della Stazione Navale di Telecomunicazioni e Computer (NCTS Sigonella), e dal Tenente di Vascello Paul Thompson, accompagnati dal Responsabile Relazioni Esterne della NAS americana di Sigonella Alberto Lunetta.

L'operazione Husky fu messa a punto dagli alleati angloamericani con l'obiettivo di aprire un fronte nell'Europa continentale, invadere e sconfiggere l'Italia e  concentrare infine i propri sforzi contro la Germania nazista. Furono giornate davvero difficili, narrate da tutti i libri di storia, ed è giusto che la città le senta e le faccia proprie. L'evento, è stato rimarcato nel corso dell'incontro, è della comunità e deve prevedere una forte partecipazione popolare. Quello di quest'anno, inoltre, è il momento che precede l'80esimo anniversario, e deve rappresentare un apripista verso le celebrazioni del 2023.

Comune e base USA, è stato sottolineato, devono collaborare per stilare un programma condiviso (tanto quest'anno quanto, soprattutto, il prossimo anno) che coinvolga anche il consiglio comunale, il prof. Nuccio Mulè, presente all'incontro di ieri, le associazioni e i club service che hanno già assicurato la loro disponibilità. "Quest'anno abbiamo deciso di suddividere le celebrazioni in due giornate. La prima, sabato 9 luglio, - spiega l'assessore Malluzzo - sarà incentrata sui momenti, prettamente americani, di Dirillo, Ponte Olivo e Castelluccio. La seconda, domenica 10 luglio, ruoterà intorno ai momenti nei luoghi simbolo dello sbarco all'interno della città: il lungomare, il cimitero monumentale e la targa di Viale Mediterraneo. Una delegazione USA, naturalmente, prenderà parte ad entrambi i momenti e, per l'occasione, sarà rilasciata una cartolina commemorativa. Invitiamo sin da ora tutta la città a partecipare".

"Anche quest'anno - aggiunge il Sindaco Lucio Greco - celebreremo degnamente questo fondamentale momento della storia di tutti noi, e confido in una grande partecipazione del popolo non solo perché arriva in un periodo in cui l'Europa è di nuovo in guerra, ma anche perché è bene ricordare che la libertà di cui godiamo oggi tutti noi passa da quei drammatici momenti, ed è quindi giusto tributare gli onori a chi ha combattuto per eliminare il nazifascismo. Già dall'11 luglio, però, è mia intenzione iniziare a lavorare seriamente all'80esimo anniversario, che dovrà racchiudere una settimana di eventi alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Per l'occasione, intendo creare un comitato organizzativo ad hoc, in una logica di cittadinanza attiva. Vorrei che da Gela partisse un forte messaggio di pace per tutta l'Europa, perché da Gela è partita la liberazione dal nazifascismo e si è innescato il processo che ha portato alla pace".

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Sbarco degli alleati, a Gela si mette in moto la macchina organizzativa: ecco tutti gli eventi in programma

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta