ricerca il tuo profilo
Seguo News
Sanità Caltanissetta, Petitto e Di Cristina replicano a Mancuso: "Vanno difesi i deboli e i malati, non i potenti"
Politica
Visite954

Sanità Caltanissetta, Petitto e Di Cristina replicano a Mancuso: "Vanno difesi i deboli e i malati, non i potenti"

I due esponenti del Partito Democratico replicano al deputato di Forza Italia: "Lui stesso aveva definito il direttore generale inadeguato"

Redazione
22 Dicembre 2021 08:05

Lo sciacallaggio lo lasciamo a chi usandone il termine ne sconosce il significato magari avendolo, invece, praticato. Sarebbe arrivato il momento che qualcuno ricordi al parlamentare che dal 2017  lui è complice e alleato della sanità a targa Musumeci-Razza;  che a settembre 2021, tre mesi fa,  definiva inadeguato il DIrettore Generale Alessandro Caltagirone e l'intero management dell'ASP. Qualcuno gli spieghi, anche, che prima di difendere i potenti si difendono i deboli e sono deboli i pazienti, i malati, i loro familiari che denunciano ogni giorno la malasanità nissena. Nessuno di noi, dirigenti del PD, ha mai mancato di rispetto a tutto il personale sanitario a cui va, sempre, il nostro sostegno e la nostra vera e sincera gratitudine, consapevoli che lavorano in condizioni disumane a fronte di una disorganizzazione sanitaria disarmante. 

A nessuno  e a nessun titolo  consentiamo di stravolgere, strumentalmente, le nostre dichiarazioni.  L'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta ed il Vittorio Emanuele di Gela versano in una condizione devastante e in questi 4 anni si sono fatti solo passi indietro ingiustificabili e su questo il PARTITO DEMOCRATICO della provincia di Caltanissetta è coeso ed unanime nell'attribuire la responsabilità al governo regionale, ai suoi alleati, tra cui Mancuso, e ai collonelli piazzati ai posti di comando della sanità nissena. 
Peppe Di Cristina - Segretario provinciale  PD  CL
Annalisa Petitto - Presidente provinciale PD CL

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Sanità Caltanissetta, Petitto e Di Cristina replicano a Mancuso: "Vanno difesi i deboli e i malati, non i potenti"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta