ricerca il tuo profilo
Seguo News
Riprende a Gela il servizio di trasporto gratuito per disabili. Gnoffo: "Questione affrontata fuori dal clamore mediatico"
Attualita
Visite1008

Riprende a Gela il servizio di trasporto gratuito per disabili. Gnoffo: "Questione affrontata fuori dal clamore mediatico"

L'interruzione è durata per 21 giorni. Il servizio è stato assegnato fino a settembre e costerà al comune 18 mila euro

Redazione
25 Luglio 2019 11:15

Dopo 21 giorni di sospensione, riprende il servizio di trasporto disabili al centro di riabilitazione di Caltagirone. Ad annunciarlo è stato l'assessore ai servizi sociali Nadia Gnoffo nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche il sindaco Lucio Greco e gli assessori Grazia Robilatte e Florinda Iudici. Il servizio aveva subito un'interruzione perché fino a poco tempo veniva garantito tramite voucher. Dopo l'entrata in vigore del nuovo regolamento approvato dal precedente consiglio comunale, bisognava affidarlo a qualche ditta. E così è stato fatto. "Secondo una convenzione siglata con i centri dell'Aias di Gela e Caltagirone - ha spiegato l'assessore Gnoffo - dovrebbero essere gli stessi centri a garantire il servizio. Ma mentre per Gela non abbiamo avuto nessuna difficoltà, dei disagi sono sorti invece per Caltagirone. Il problema riguardava otto disabili. Dopo aver contattato quattro operatori del settore, non si è presentato nessuno. Solo qualche giorno è giunta la disponibilità da parte della cooperativa Nido D'Argento di Partinico che garantirà il servizio di trasporto fino al 30 settembre. Il costo è di 18 mila euro e verrà garantito tutti i giorni da lunedì a sabato. Abbiamo affrontato la questione - ha precisato l'assessore Gnoffo - fuori dal clamore mediatico". Accanto all'assessore anche il sindaco Lucio greco. "Non appena ci siamo insediati - ha incalzato il sindaco - abbiamo affrontato la questione perché fra le priorità che vi sono nell'agenda politica di questa amministrazione, certamente hanno la priorità i servizi essenziali e obbligatori. Abbiamo già dato delle direttive ai vari settori su come affrontare queste situazioni e arrivare puntuali per evitare ritardi, che nel caso specifico non possono essere certamente addebitati a questa amministrazione, né ai nostri uffici. Ci scusiamo con i disabili e le loro famiglie per i disagi che si sono verificati ma da parte nostra, soprattutto per i più deboli, ci sarà sempre massima disponibilità e attenzione". Il sindaco, rispondendo poi ad una domanda dei cronisti, a proposito dei rapporti che intercorrono fra amministrazione e dirigenti ha spiegato che "tutta la macchina burocratica è sotto osservazione. Con i dirigenti c'è la massima collaborazione ma non tutti i dirigenti collaborano come sarebbe invece auspicabile". E poi aggiunge: "Non avremo timore di mettere al bando chi non collabora. Sconti per nessuno. Noi ce la stiamo mettendo tutta per creare un clima di serenità e per fare rialzare questa città. Non ammettiamo segni di prevaricazione da parte di nessuno o orticelli da coltivare".

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Riprende a Gela il servizio di trasporto gratuito per disabili. Gnoffo: "Questione affrontata fuori dal clamore mediatico"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta