ricerca il tuo profilo
Seguo News
Rifiuti, il M5S: "Un inceneritore a Gela? Non è la pattumiera di Musumeci, annuncio penoso"
Politica
Visite731

Rifiuti, il M5S: "Un inceneritore a Gela? Non è la pattumiera di Musumeci, annuncio penoso"

"Il nostro gruppo parlamentare - spiegano ancora Di Paola e Damante - ha già presentato una mozione a firma Giampiero Trizzino"

Redazione
24 Aprile 2022 08:55

"Gela e i gelesi non sono la pattumiera di Musumeci e della sua sgangherata maggioranza. Annunciare a pochi mesi dall'elezione la costruzione di un inceneritore nella città del Golfo è penoso. In una città dove mancano, strade, ospedali, acqua e agricoltura, Musumeci pensa all'affaire rifiuti. Noi lo impediremo strenuamente."Inceneritori? Mai, men che meno a Gela". Lo dicono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle Nuccio Di Paola e Ketty Damante a proposito della gara per i termovalorizzatori in Sicilia. 

"Il nostro gruppo parlamentare - spiegano ancora Di Paola e Damante - ha già presentato una mozione a firma Giampiero Trizzino, che prevede la ?Sospensione delle iniziative tendenti alla realizzazione di inceneritori dei rifiuti', ma per Musumeci l'unica città sacrificabile è sempre Gela e i gelesi sempre cittadini senza dignità. Studi, anni di programmazione, piani di risanamento, istituzioni di aree protette, aree SIN e vincoli ambientali vari, e poi arriva Musumeci e ci fa questo bel regalo. A Militello i cavalli e a Gela la munnizza... Vediamo se i gelesi hanno compreso il danno che hanno fatto a loro stessi votando il centrodestra nelle scorse elezioni regionali" - concludono. 

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Rifiuti, il M5S: "Un inceneritore a Gela? Non è la pattumiera di Musumeci, annuncio penoso"

Alfonso Cipolla

A mio parere il concetto di pattumiera si avvicina più alle discariche che ai termovalorizzatori che nei Paesi civili, da Oslo a Basilea e Vienna si trovano nelle città  stesse. Anche in Italia ce ne sono tante al nord. Portano benefici e non inquinano l'ambiente. Un cumulo di sacchetti nelle vie urbane dati alle fiamme producono più i quinamento di un termovalorizzatore in un anno. Per non parlare che calerebbe la bolletta tari. Basta con questi NO sempre, a priori e per partito preso. Studiatevi bene il progetto della Regione e confrontatevi serenamente, senza aizzare la popolazione. Stesso discorso va fatto per i gassificatori che sarebbero una risorsa per molti porti siciliani. Ma a voi queste cose positive per la Regione e la nazione e i cittadini pare non interessino tanto.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta