Seguo News
"Piante assassine" nel centro storico di Gela: graffiano i passanti e rovinano i vestiti
Attualita
Visite4937

"Piante assassine" nel centro storico di Gela: graffiano i passanti e rovinano i vestiti

La denuncia è del presidente della Fipe e del Coordinatore del centro storico

Redazione
13 Agosto 2022 10:52

"Sembra che l'amministrazione del sindaco Greco faccia di tutto per allontanare la gente dal centro storico costringendo i commercianti a chiudere le attività. Vero è che sono state ripristinate le fioriere nel corso Vittorio Emanuele, cosi come in tutta la città e anche belle da vedere, ma avevamo fatto notare fin dal primo giorno con un messaggio whatsapp all'assessore della giunta comunale "mi permetto di farti notare che queste piante grasse che hanno messo nei vasi sono pericolosissimi io personalmente stamattina inavvertitamente ci sono passato vicino e mi sono rovinato quasi da camicia oltre che graffiarmi, immagino se passa un bambino correndo in velocità il danno che si potrebbe fare. Quindi non so se la cosa è normale. Lo dico a te ed evito di fare proclami su Facebook o fesserie varie perché la cosa è veramente delicata". E' quanto affermano in una nota Armando Paolo Grimaldi (Presidente Fipe) e Antonio Psaila ( Coordinatore Centro Storico Gela). 

Successivamente con una telefonata il 1 agosto al Sindaco Greco, comunicando: che in alcuni vasi sono state messe delle "piante assassine", perché ricche di spine che graffiano i passanti. Le nostre richieste sono passate inascoltate e di conseguenza cosi come purtroppo prospettato molti si sono fatti del male, graffiandosi le braccia e nel migliore dei casi rovinando i vestiti. Abbiamo ricevuto tantissime lamentele, quindi non possiamo che denunciare apertamente con allegate foto. Ci verrebbe da pensare che è proprio una strategia volontaria voler abbandonare a se stesso il centro storico, cosi come volontà e stato che nel cartellone Estivo dell'estate Gelese 2022, con più di cento eventi e manifestazioni, (mancano solo le riunioni di condominio), nessuna o meglio a parte la sfilata dei carretti siciliani, che tra altro si è fermata in piazza Umberto, nessun altro evento è stato destinato al centro storico. Nessun gonfalone o segnalazione della Mostra della Nave Greca e degli altri siti archeologici sono stati posti sul Corso V.E., solo sul Lungo Mare e Via Venezia. Per completare la chiusura dello sportello della camera di Commercio a Gela, ma di questo ne parliamo dopo l'estate (ndr Sindaco) Ringraziamo il Sindaco Lucio Greco e la sua amministrazione per ascoltare in maniera solerte le nostre richieste cosi come accogliere le nostre denunce"

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
"Piante assassine" nel centro storico di Gela: graffiano i passanti e rovinano i vestiti

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta