ricerca il tuo profilo
Seguo News
Pasqua e Pasquetta a Caltanissetta, il sindaco chiarisce: "Niente visite ai parenti né seconde case. Consentito asporto e domicilio per la ristorazione"
Cronaca
Visite10582

Pasqua e Pasquetta a Caltanissetta, il sindaco chiarisce: "Niente visite ai parenti né seconde case. Consentito asporto e domicilio per la ristorazione"

E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio comunale nonché all’interno dello stesso territorio, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità

Rita Cinardi
02 Aprile 2021 12:41

Il sindaco Roberto Gambino AVVISA la popolazione che, per le giornate del 4 aprile 2021 (Pasqua) e del 5 aprile 2021 (Pasquetta) fermo quanto previsto nei provvedimenti adottati dalle autorità nazionali e regionali si richiamano di seguito le seguenti misure ritenute di particolare rilievo per la popolazione locale:
1) E' vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio comunale nonché all'interno dello stesso territorio, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Pertanto vige il Divieto di circolare, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico e/o privato, all'interno del territorio comunale in cui il soggetto si trovi, ad eccezione di comprovate esigenze di lavoro, per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, per ragioni di natura sanitaria, per stato di necessità imprevisto e non procrastinabile o per usufruire di servizi o attività non sospese. Per tali esigenze di spostamento occorre munirsi di autocertificazione;

2) Non trovano applicazione nel territorio di Caltanissetta le disposizioni che autorizzano spostamenti, una volta al giorno, verso una sola abitazione privata nei limiti di due persone, per visita a parenti o amici;
3) Rimane, consentito il transito, in entrata ed in uscita, per garantire le attività necessarie per la cura e l'allevamento degli animali, nonché per le attività imprenditoriali non differibili in quanto connesse al ciclo biologico di piante. Per tali esigenze di spostamento occorre munirsi di autocertificazione;
4) E' vietato ogni forma di stazionamento nelle strade e piazze non connesso alle comprovate esigenze elencate;

5) E' vietato lo spostamento verso le seconde abitazioni;
6) È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nei rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie; è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto e in forma individuale;

7) I servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentiti con asporto e/o consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto dalle ore 5,00 fino alle ore 22,00 . Le attività di cui al Codice ATECO 56.3 (Bar e altri esercizi senza cucina) non possono svolgere il servizio di asporto dei prodotti dopo le ore 18:00; 8) È vietato l'esercizio di ogni attività commerciale, ad eccezione di edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie. Rimane, inoltre, sempre consentita la vendita con consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.

Condividi Notizia
Commenti
Pasqua e Pasquetta a Caltanissetta, il sindaco chiarisce: "Niente visite ai parenti né seconde case. Consentito asporto e domicilio per la ristorazione"

Carmela

Mi sembra che la nota diffusa dal senatore Montagnino chiarisca tutto. Il sindaco ha "AVVISATO" i nisseni, tramite una testata giornalistica locale! Che portata possa avere non riesco proprio a capirlo! Il Sig. Sindaco ha adottato la stessa linea di condotta dell'ex presidente del consiglio: parlare x 9 minuti di aria fritta e concludere in fretta e furia su quello che vuol dire realmente,quando gli ascoltatori sono prostrati e frastornata da tante parole!

Margherira

Caro sindaco quello che tu dici non mi sembra giusto per un motivo se un nucleo familiare di 4 persone non puo raggiungere la propria 2 casa nello stesso comune per pasqua per almeno svagare un po' dopo tutto questo restringimento uqndo ci può andare? E poi questa comunicazione perchà© non si dà  a livello regionale così le persone al di fuori di caltanissetta lo sanno pure oppure è tutto un segreto professionale e non si può divulgare altrimenti succede il vero finimondo? E meglio dare le notizie giuste e preventivate

Alfonso Pio Zammuto

Per il signor Davide, non voglio assolutamente sembrare saccente, è giusto a chi pone domande dare risposte. Il nuovo testo unico degli enti locali (mi pare art. 50 o giu di lì) dà  la facoltà  ai sindaci di emanare apposite ordinanze urgenti a tutela della salute pubblica. Urgenti, comunque, non vuol dire due giorni prima di pasqua. Poichè la criticità  sanitaria presente nel capoluogo già  è presente da tempo.

Alfonso Pio Zammuto

Al di là  delle pecche e dei limiti ormai davanti agli occhi di chi vuol vedere, mi chiedo - saltando ulteriori considerazioni - se è normale che un'ordinanza di tale portata possa essere stata affidata, due giorni prima dei divieti, ad una testata giornalistica prettamente locale, quindi con un ambito di consultazione ristretto, e non attraverso canali di più ampia diffusione e conoscenza. Infatti, coloro che non leggono seguonews o abitano in altre province e magari staranno arrivando in città  per trascorrere la festività  con i congiunti (peraltro consentito dal DPCM) come si porranno? Beh, in effetti troveranno la sorpresa di pasqua. Poi i puri stellati si rizzelano quando si evidenzia la loro inadeguatezza.

Davide

Ma le norme nazionali (pasqua visite consentite) possono essere scavalcare da norme comunali??

Luca

Secondo il mio parere e da proporre un nuovo sindaco Gisella da me era venuto per il voto ma non ci pensavo neanche,per me il prossimo sindaco da votare è Oscar Aiello anche se non lo conosco ma oggi posso solo dire forza la lega.

Gisella

Grazie sindaco...potevi pensarci ancora un po' e dircelo magari domani sera o domenica stesso. E dire che l' ho pure votato. E quindi io oggi posso andare dai miei genitori anziani per Pasqua li lascio soli. Però posso andare a messa insieme ad un centinaio di persone!!!

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta