ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Oggi il nuovo Dpcm, ipotesi coprifuoco alle 21 e spostamenti limitati per gli over 70
Cronaca
visite3827

Oggi il nuovo Dpcm, ipotesi coprifuoco alle 21 e spostamenti limitati per gli over 70

Sul tavolo, anche un freno agli spostamenti fra le regioni, la chiusura dei centri commerciali nei weekend

Redazione
02 Novembre 2020 09:02

Coprifuoco alle 21 e non più alle 18 e spostamenti limitati per gli over 70, le persone più esposte al contagio da coronavirus. Sono le principali misure al vaglio del governo per il nuovo dpcm che dovrebbe essere varato tra oggi e domani. Norme che però accendono lo scontro tra Roma e le Regioni che si oppongono all'ipotesi lockdown. Il ventaglio è ampio e si va da uno stop alle attività commerciali alla proposta più hard di alcuni governatori, come Michele Emiliano e Stefano Bonaccini, di vietare la circolazione tout court.Sul tavolo, anche un freno agli spostamenti fra le regioni, la chiusura dei centri commerciali nei weekend.
Dopo il vertice di ieri sera, è stata aggiornata alle 8 di mattina la riunione dei capidelegazione con il presidente del consiglio Giuseppe Conte. In base a quanto si apprende, resta l'ipotesi di un coprifuoco alle 21 a livello nazionale. Ma per le regioni con rischi di contagio elevati le misure potranno essere più restrittive.
L'ultimo punto è al centro dello scontro tra il governo e le Regioni, che vorrebbero invece che venissero stabilite restrizioni di carattere nazionale, anche nel caso in cui si dovesse optare per un nuovo lockdown generale. Per i territori a più alto rischio, oltre al coprifuoco alle 21, si starebbe pensando a bar e ristoranti chiusi anche a pranzo, negozi chiusi (tranne le farmacie, i tabacchi e gli alimentari), smart working per tutta la pubblica amministrazione e didattica a distanza dalla seconda media all’ultimo anno delle superiori.
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte è orientato su provvedimenti calibrati in base alla diffusione del virus, con chiusure e zone rosse localizzate e didattica a distanza. Un’ipotesi allo studio del Governo è quella di prevedere, nel nuovo Dpcm, alcune limitazioni da far scattare al superamento territoriale di una determinata soglia di contagi.
"Lavoriamo insieme alle Regioni - è il ragionamento nel governo - ma non possono sottrarsi alle evidenze scientifiche". Una riflessione che la ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, ha fatto a denti stretti: "A indici di rischio differenti devono corrispondere misure diverse. Ognuno si assuma le sue responsabilità".
Il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, ha preso di mira i governatori di centrodestra: "Sono federalisti quando le cose migliorano. Centralisti quando peggiorano". Il nuovo Dpcm è stato al centro di una serie di vertici, uno via l'altro.
Fra Regioni, Comuni, Province e governo prima, fra Conte e i capi-delegazione poi e infine fra Conte, i capi-delegazione e i capigruppo. Non è finita.
Prima che Conte vada a riferire alla Camera, questa mattina ci sarà un nuovo incontro fra i ministri della Autonomie, Francesco Boccia, e della Salute, Roberto Speranza, con gli enti territoriali. Al tavolo con il governo, le Regioni hanno avanzato la proposta di limitare gli spostamenti degli over 70. Una misura sponsorizzata soprattutto da Lombardia, Piemonte e Liguria.
Mentre per Zaia la strada sarebbe quella di "decidere insieme" il quadro generale "e chi ritiene può aggiungere misure territoriali restrittive". Il puzzle è complesso e i tasselli non sempre combaciano. Ci sono sensibilità diverse fra Regioni di centrosinistra e di centrodestra, fra Regioni e governo, e anche in maggioranza, con Conte che vuole escludere un lockdown e qualche ministro, invece, più possibilista. Mentre Italia Viva si è detta subito contraria alla chiusura dei negozi alle 18. Sul tavolo c'è pure il tema scuola. Anche su quel fronte, il governo non esclude misure diverse da area ad area: "Non si deve prendere una decisione univoca - ha detto Boccia - ma deve dipendere dal grado di contagiosità in ogni regione". La ministra dell’istruzione, Lucia Azzolina, ha chiesto al Cts di fornire i dati sui contagi nelle scuole. La sua intenzione è scongiurare nuove misure.
 

Auto contro una mucca: due giovani fidanzati muoiono alle porte di Bronte
News Successiva
E' morto Gigi Proietti, il noto attore era ricoverato per problemi cardiaci: oggi avrebbe compiuto 80 anni
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Oggi il nuovo Dpcm, ipotesi coprifuoco alle 21 e spostamenti limitati per gli over 70
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta