ricerca il tuo profilo
Seguo News
Speciale
I Romanzi di Vincenzo Bonasera
"Per far si che le parole non si arrestino là dove finiscono i discorsi"
Ma non si muore d'amore ... e ci si lascia vivere! Dal romanzo "E così fu che"
Attualita
Visite827

Ma non si muore d'amore ... e ci si lascia vivere! Dal romanzo "E così fu che"

Undicesimo appuntamento con un brano di uno dei nove romanzi del farmacista-scrittore nisseno Vincenzo Bonasera

Redazione
11 Settembre 2020 10:45

"Dimenticare o tenace voglia di voler ricordare! Ma no, così non sarebbe più vivere, meglio morire. Ma non si muore d'amore? e ci si lascia vivere. Passerà? si dice sempre così.  Ma bisogna avere la voglia, la forza di sapere attendere. E quanto dovrò attendere? Vorrò veramente dimenticare? Ma intanto la realtà è oggi, in questi momenti. È la quotidianità che diventa dramma. È nell'oggi che si vive, ci si danna e si soffre? del domani ci può essere soltanto l'attesa. Ma l'attesa di cosa? E così? come la notte cede il posto al giorno e l'oscurità alla notte? così la vita alla morte. Lei è di tutti. A volte la morte toglie dagli affanni, libera da una vita che non merita d'essere vissuta. La morte liberatrice di una inutile esistenza, di una esistenza malinconica e cupa. Sa però anche essere, la morte, crudele e spietata, ladra di una esistenza gioiosa e bella. Morte cieca che lascia vivere chi non vuole e non chi della vita, invece, sa trovare piaceri e linfa d'ardore!". (dal romanzo: "E così fu che" - 2000 ).

 

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Ma non si muore d'amore ... e ci si lascia vivere! Dal romanzo "E così fu che"

I Romanzi di Vincenzo Bonasera - Video

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta