ricerca il tuo profilo
Seguo News
L’omicidio dell’ex sindaco di Riesi. La Cassazione dispone nuovo processo per i fratelli capimafia Cammarata
Cronaca
Visite1319

L’omicidio dell’ex sindaco di Riesi. La Cassazione dispone nuovo processo per i fratelli capimafia Cammarata

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di assoluzione per i capimafia di Riesi (Caltanissetta), i fratelli Pino e Vincenzo Cammara...

Redazione
22 Gennaio 2015 17:21

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di assoluzione per i capimafia di Riesi (Caltanissetta), i fratelli Pino e Vincenzo Cammarata, ritenuti i mandanti dell'omicidio dell'ex sindaco della cittadina, Vincenzo Napolitano, e ha trasmesso gli atti alla Corte d'assise d'appello di Catania. Napolitano, fino all'ottobre '91 sindaco democristiano di Riesi, venne ucciso a colpi d'arma da fuoco in via Roma, la sera del 23 maggio '92, poche ore dopo la strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Napolitano sarebbe stato ucciso perché era vicino al clan guidato dai fratelli Calogero e Salvatore Riggio, oggi pentiti e un tempo capi della Stidda riesina, gruppo rivale di Cosa nostra, di cui invece facevano parte i fratelli Cammarata.

Condividi Notizia
Commenti
L’omicidio dell’ex sindaco di Riesi. La Cassazione dispone nuovo processo per i fratelli capimafia Cammarata

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta