Seguo News
Il delitto di Favara, fermato il 47enne che ha ucciso oggi pomeriggio il cardiologo Alaimo
Cronaca
Visite3545

Il delitto di Favara, fermato il 47enne che ha ucciso oggi pomeriggio il cardiologo Alaimo

Il sindaco: "Serve un importante passo avanti da un punto di vista culturale, ma per farlo abbiamo bisogno, lo dico ancora una volta, dello Stato"

Redazione
29 Novembre 2022 18:40

 E' stato arrestato il presunto assassino del cardiologo Gaetano Alaimo, assassinato nel suo studio medico. Si tratta di Adriano Vetro, 47 anni, di Favara. L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri della locale Tenenza e da quelli del nucleo Investigativo del comando provinciale di Agrigento nella sua abitazione dove era tornato dopo il delitto. Nella casa militari dell'Arma hanno trovato e sequestrato la pistola utilizzata per il delitto. Non è stato ancora accertato 
il calibro, né se fosse o meno legalmente detenuta. 

 Il quarantasettenne di Favara, Adriano Vetro, ritenuto l'assassino del cardiologo Gaetano Alaimo, non aveva nessun appuntamento oggi al Poliambulatorio di via Bassanesi a Favara. Era però, e a quanto pare da anni, un paziente dello specialista. Questo pomeriggio non c'è stata nessuna discussione fra Alaimo e Vetro, ma pare che ve ne fossero state in passato. Il favarese è arrivato al Poliambulatorio quando la struttura non aveva ancora aperto le porte ai pazienti e, davanti agli impiegati del punto sanitario, ha sparato a brucia pelo un colpo di pistola contro il medico che è stato raggiunto all'altezza del torace. Poi è scappato, ma è stato poco dopo rintracciato dai carabinieri che, giunti in via Bassanesi, hanno subito avuto notizia di chi era stato l'autore del delitto. Adesso, Adriano Vetro è alla caserma dei carabinieri di Favara e viene interrogato dal procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella e dai carabinieri che sono coordinati dal maggiore Marco La Rovere. 

Il sindaco. «Solo questa mattina avevo preso posizione in seguito all'intimidazione subita da un imprenditore, la cui auto e il garage erano stati raggiunti da colpi di pistola, chiedendo collaborazione ai cittadini e ribadendo che Favara respinge ogni forma di violenza e sopraffazione. Ora un nuovo fatto di sangue funesta la nostra città, e ci lascia attoniti. Non ne conosciamo i motivi, se la violenza può averne, ma è nostro compito farci portatori della voce di tanti cittadini che sono preoccupati e stanchi». Lo ha detto, commentando l'omicidio del cardiologo Gaetano Alaimo, il sindaco di Favara Antonio Palumbo. "Serve un importante passo avanti da un punto di vista culturale, ma per farlo - l'amministratore è tornato a lanciare un appello - abbiamo bisogno, lo dico ancora una volta, dello Stato».

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Il delitto di Favara, fermato il 47enne che ha ucciso oggi pomeriggio il cardiologo Alaimo

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta