ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Emergenza loculi a Gela, il sindaco: "Tutta colpa delle Confraternite". Scintille tra Greco e Bennici
Attualita
visite365

Emergenza loculi a Gela, il sindaco: "Tutta colpa delle Confraternite". Scintille tra Greco e Bennici

Sono in via di realizzazione 60 loculi ma il sindaco ritiene che la colpa sia delle Confraternite perchè negli anni passati hanno sempre concesso i loculi a loro disposizione

Redazione
22 Febbraio 2021 17:20

“Mi dolgo e sono fortemente rammaricato per non avere trovato quella collaborazione che ho tanto auspicato. Dopo tante riunioni e una presa d'impegno ben precisa, le confraternite ci hanno chiuso le porte e hanno fatto un passo indietro. Avevamo solo chiesto qualche mese ancora, mentre già lavoravamo per risolvere l'emergenza, non come un favore personale ma per dare una degna sepoltura alle salme in attesa. In quanto Sindaco, sono disposto ad assumermi tutte le responsabilità, ma la città deve sapere che è a causa della loro decisione che c'è questa gravissima situazione. Nonostante ciò, stiamo andando avanti e questa mattina sono qui a Farello per monitorare l'andamento dei lavori”.Così il Sindaco Lucio Greco, che questa mattina si è recato al cimitero insieme alla dirigente del settore Ambiente, Grazia Cosentino, e all'amministratore delegato di Ghelas, Francesco Trainito, per vedere come procede la costruzione dei 320 loculi iniziata nei giorni scorsi e che sarà ultimata entro 60 giorni. Greco non è riuscito a nascondere la propria delusione e il proprio rammarico per l'epilogo del lungo confronto con le confraternite, che, inizialmente, avevano concesso in comodato d'uso per un anno i propri loculi all'amministrazione ma poi si sono tirate indietro.
“La città ha il diritto di sapere che le mancanze delle amministrazioni precedenti in fatto di politiche cimiteriali venivano coperte dalla disponibilità delle confraternite, che hanno permesso per decenni di requisire. Noi che, invece, stiamo facendo di tutto per risolvere il problema sia nell'immediato che a lungo termine, ci siamo trovati di fronte al muro di un ricorso al Tar. Ad ogni modo, io mi sto impegnando e voglio ricordare alla città che stiamo andando avanti, contemporaneamente, anche con l'iter burocratico e progettuale per gli altri 840 loculi e con quello per l'ampliamento del cimitero. Mi scuso personalmente con le famiglie di tutti i defunti che ancora non hanno avuto una degna sepoltura e sono disposto ad accettare tutte le critiche, ma non da chi, come la consigliera Bennici, è stata assessore con la giunta Crocetta, in maggioranza con la giunta Fasulo e socia in affari con il potente ex direttore generale del Comune, ing. Mauro. Con questo curriculum potrebbe evitare di impartire lezioni ad altri e di scomodare il poeta Foscolo incautamente. Lasci perdere la letteratura e si dedichi piuttosto ad 'affari ed economia', attività verso le quali ha dimostrato una particolare e spiccata attitudine. Noi abbiamo la coscienza a posto, – ha concluso Greco – e per quel che ci riguarda abbiamo fatto il possibile e stiamo mettendo in campo tutto il lavoro necessario per uscire prima possibile da questa emergenza”.

Il segretario del Comune di Gela va in pensione, saluto di commiato in municipio
News Successiva
Lavori di connessione delle condotte, stop a Gela all'erogazione idrica nella zona alta: garantite le autobotti
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Emergenza loculi a Gela, il sindaco: "Tutta colpa delle Confraternite". Scintille tra Greco e Bennici
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta