ricerca il tuo profilo
Seguo News
Dal cancro al seno alla rinascita professionale, prof gelese racconta: "Sono la prima ad occuparmi di Supporto Didattico e Comunicazione"
Cronaca
Visite2756

Dal cancro al seno alla rinascita professionale, prof gelese racconta: "Sono la prima ad occuparmi di Supporto Didattico e Comunicazione"

"Troppo stress, mia cara, così non va, si dia una calmata", la esortavano i medici che la seguivano. Da quel momento Annamaria Milano ha dovuto reinventarsi ripartendo con una nuova sfida

Redazione
25 Marzo 2021 10:44

"'Non mollare mai, volere è potere'... mi sono detta quel 16 luglio 2016 al risveglio dall'intervento chirurgico per sospetto, confermato, tumore al seno che, senza ipocrisia, ti stravolge la vita con una sberla inaspettata. 
Ed allora ho riavvolto il nastro  per capire da dove fosse possibile riprendere il viaggio  e se la Vita me lo permettesse...". A raccontare la sua esperienza è Annamaria Milano, gelese, insegnante dell'istituto comprensivo Marconi di Licata, oggi il primo, in Sicilia e in Italia, ad avvalersi di una nuova figura professionale: responsabile al Supporto Didattico e alla Comunicazione

"Rientrata in classe, nel settembre dell'anno scolastico 2017/18 ho guidato e formato gli alunni di terza media con le mie lezioni di italiano, storia e geografia - continua la prof - supportandoli sino agli esami finali: orgoglio e privilegio di studenti motivati e preparati.  Onorata si, ma 'troppo stress, mia cara, così non va, si dia una calmata' esortavano i medici che mi seguivano. Ed allora, ho ripreso in mano penna e calamaio ed ho ripreso a scrivere per me. Ho raccontato a me stessa le esperienze professionali, diverse, che avevano attraversato quei primi 48 anni della mia vita: dalla danza classica, al giornalismo, passando per tv, radio, presentando gli spettacoli del Circuito del Mito sino all'organizzazione decennale di sfilate di moda ed eventi di spettacolo.

Mi sono rimessa in discussione, ho studiato norme, ricercato, studiato e la Comunicazione insieme agli infiniti supporti alle attività didattiche innovative, sperimentali mi hanno motivata. Dopo due anni di sperimentazione progettuale temporanea, (di concerto con il dirigente scolastico ed il suo staff) con l'organizzazione di supporti interattivi, proiezioni guidate e collaborazioni con Rai Ragazzi, enti e associazioni quali Proteus e CEPELL, ho svoltato guardando oltre e portando avanti questa nuova avventura lavorativa: da Marzo 2021 sarò responsabile al Supporto Didattico e alla Comunicazione del mio istituto. La malattia dunque, quale opportunità per evolvere, andare avanti e crederci ancora".

Condividi Notizia
Commenti
Dal cancro al seno alla rinascita professionale, prof gelese racconta: "Sono la prima ad occuparmi di Supporto Didattico e Comunicazione"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta