ricerca il tuo profilo
Seguo News
Gela, dopo gli assembramenti il sindaco corre ai ripari: chiuse ville, piazze e giardini
Attualita
Visite1811

Gela, dopo gli assembramenti il sindaco corre ai ripari: chiuse ville, piazze e giardini

Il sindaco Lucio Greco ha emesso un'ordinanza che entrerà in vigore da domani e sarà valida fino a nuove disposizioni

Redazione
15 Aprile 2021 17:03

Il sindaco di Gela, Lucio Greco, dopo gli assembramenti del week end ha emesso un'ordinanza che prevede la chiusura di tutte le ville comunali, dei giardini pubblici, comprese le aree riservata ai giochi. Per tutti i i giorni della settimana, è vietata ogni forma di assembramento in tutti gli spazi aperti, in tutti i luoghi pubblici e privati ed in quelli privati aperti al pubblico, ove l' accesso dovrà essere realizzato secondo le modalità previste dalle vigenti normative nazionali e regionali anticovid-19.

Per tutti i i giorni della settimana, è comunque vietato lo stazionamento delle persone nelle seguenti strade e piazze cittadine, ad eccezione di coloro che sono regolarmente in coda per accedere agli esercizi commerciali legittimamente aperti: Piazza Umberto;  via Gen. Cascino;corso Salvatore Aldisio; piazza S. Agostino; piazza Martiri della libertà; piazza Roma; piazza S. Francesco; piazza S. Giacomo; viale Federico II di Svevia; portici di Macchitella; Via Venezia; via Palazzi; via Parioli; viale Indipendenza; piazza Tre Porte;- Stazione ferroviaria; zone balneari di Manfria, Roccazzelle e Piano Marina.

Nei casi sopra indicati viene fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti, ove, però, le persone in coda dovranno rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro o comunque per come previsto dai protocolli di sicurezza richiamati dalla vigente disciplina di settore. Nei giorni di venerdì sabato e domenica di ogni settimana, è disposto il divieto di circolazione, veicolare e pedonale, nelle seguenti strade e spazi pubblici cittadini: Via Parioli; Piazza Tre Porte e Piazza antistante la stazione ferroviaria.

Su tali strade e spazi pubblici resta comunque consentita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti, ove, però, le persone in coda dovranno rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro o comunque per come previsto dai protocolli di sicurezza richiamati dalla vigente disciplina di settore. Il divieto di circolazione avrà la seguente efficacia oraria: nel giorno di venerdì dalle ore 16,00 alle ore 22.00;  nei giorni di sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore ore 22.00. L'ordinanza ha efficacia da domani, venerdì 16 aprile e sino a nuova modifica e/o revoca della della stessa.

Condividi Notizia
Commenti
Gela, dopo gli assembramenti il sindaco corre ai ripari: chiuse ville, piazze e giardini

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta