ricerca il tuo profilo
Seguo News
Coronavirus, bollettino 6 luglio: malati in aumento in Italia. Otto le vittime
Cronaca
Visite1026

Coronavirus, bollettino 6 luglio: malati in aumento in Italia. Otto le vittime

In Lombardia oltre la metà dei nuovi casi (111). Undici le regioni senza ulteriori positivi

Redazione
07 Luglio 2020 09:36

Dati coronavirus aggiornati alle ore 18 di ieri, 6 luglio, dalla protezione civile. In Italia:

 

-Attualmente positivi 14.709 (+67)

-Morti 34.869 (+8)

-Dimessi/guariti 192.241 (+133)

-Casi totali da inizio epidemia 241.819 (+208)

 

In salita i contagi da Covid nelle ultime 24 ore: sono 208 contro i 192 del giorno prima. Le vittime sono 8, una in più del giorno prima: 3 in Lombardia, 2 in Piemonte, 1 in Veneto, Lazio e Sardegna. E' quanto emerge dal monitoraggio del ministero della Salute. In Lombardia oltre la metà dei nuovi casi (111). Undici le regioni senza ulteriori positivi. Il numero totale dei contagiati sale a 241.819, quello dei morti a 34.869. Sono 22.166 i tamponi effettuati, in netta flessione rispetto ai 37.462 di ieri.

In calo i pazienti positivi al Covid in terapia intensiva: sono 72, 2 in meno di ieri. Aumentano invece di una unità i ricoverati con sintomi: 946. Quelli in isolamento domiciliare sono 13.691, 68 in meno di ieri. Gli attualmente positivi sono 14.709 (+67).

"I tamponi all'arrivo dai Paesi extra Schengen sono una misura ulteriore, ma non sostitutiva della quarantena". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza. "È giusto fare tutto il possibile per aumentare i controlli su chi arriva da Paesi con circolazione del Covid-19 sostenuta - ha aggiunto - per questo l'ordinanza che ho firmato il 30 giugno prevede l'isolamento per 14 giorni e la sorveglianza sanitaria per chi proviene da tutti i Paesi extra Schengen".

"Anche il vaccino contro il Covid a cui sta lavorando Johnson & Johnson sarà completato nel nostro Paese. Sono belle notizie che testimoniano come l'Italia e le sue eccellenze scientifiche e produttive siano al centro della sfida mondiale per il nuovo vaccino". Lo ha detto il ministro della salute, Roberto Speranza, visitando nel pomeriggio l'azienda farmaceutica Catalent di Anagni, in provincia di Frosinone. "Ho visitato oggi l'azienda la casa farmaceutica - ha aggiunto - se si supereranno tutti i test di efficacia e sicurezza nello sviluppo del vaccino sarà qui che si completerà parte del processo produttivo di AstraZeneca".

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Coronavirus, bollettino 6 luglio: malati in aumento in Italia. Otto le vittime

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta