ricerca il tuo profilo
Seguo News
Colangiografia a fluorescenza, tra gli sviluppatori c’è anche il chirurgo nisseno Antonio Pesce
Salute
Visite1623

Colangiografia a fluorescenza, tra gli sviluppatori c’è anche il chirurgo nisseno Antonio Pesce

La tecnica, da eseguire durante la colecistectomia laparoscopica, è estremamente sicura e senza rischi aggiuntivi a carico del paziente

Redazione
02 Dicembre 2021 14:39

C'è un giovane medico della provincia di Caltanissetta, il chirurgo Antonio Pesce, tra i ricercatori che hanno studiato l'utilità della colangiografia a fluorescenza, una tecnica chirurgica da eseguire durante la colecistectomia laparoscopica, che  potrebbe prevenire i danni a carico dei dotti biliari, migliorando la visualizzazione dell'anatomia biliare. Sin dal 2012 il dottore Antonio Pesce ha iniziato a documentarsi sulla nuova metodologia, diventandone uno dei massimi conoscitori. Da lì in poi ha dedicato i suoi studi per approfondire la ricerca scientifica,  tramite la somministrazione endovenosa di un colorante vitale, chiamato verde indocianina (ICG). Una corretta identificazione anatomica delle vie biliari, infatti, permette al chirurgo di operare con maggiore sicurezza, riducendo il rischio di lesioni iatrogene.  Stiamo parlando di una della principali innovazioni nel campo della chirurgia mini-invasiva, laparoscopica e robotica e possiede tutti i requisiti per poter diventare un "gold standard" durante tutti gli interventi di colecistectomia. 

Lo studio al quale il dr. Pesce ha dedicato tempo e ricerche, sottolinea anche la notevole importanza della colangiografia fluorescente come rilevante strumento di training per i giovani chirurghi nella pratica clinica. Si ricorda che studi sulla  colangiografia mediante fluorescenza sono stati pubblicati anche da prestigiose riviste internazionali come il World Journal of Gastroenterology, la quale ha confermato l'efficacia e la grande utilità clinica della colangiografia a fluorescenza. Derubricando qualche dato, ad oggi la colecistectomia laparoscopica è uno degli interventi chirurgici maggiormente eseguiti nell'emisfero occidentale, con più di 750 mila interventi registrati nei soli Stati Uniti. La colangiografia a fluorescenza si avvale di un sistema ad infrarossi che permette di visualizzare la conversione dell'albero biliare. Tale tecnica è estremamente sicura e senza rischi aggiuntivi a carico del paziente. Fa piacere ricordare che anche il nostro territorio non è ricordato nel mondo solo per gli aspetti negativi. Antonio Pesce è una stimata professionalità del campo medico, la cui competenza e riconosciuta da tutta la comunità scientifica.

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Colangiografia a fluorescenza, tra gli sviluppatori c’è anche il chirurgo nisseno Antonio Pesce

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta