ricerca il tuo profilo
Seguo News
Cara Pian del Lago, Silp e Cgil: "Se deve esistere, si garantiscano diritti e legalità per forze di polizia, cittadini e immigrati. Nessuno è carne da macello"
Cronaca
Visite911

Cara Pian del Lago, Silp e Cgil: "Se deve esistere, si garantiscano diritti e legalità per forze di polizia, cittadini e immigrati. Nessuno è carne da macello"

Solo garantendo adeguati standard di sicurezza e congruo numero di personale impiegato si potrà assicurare l’efficienza del Centro di Accoglienza

Redazione
28 Luglio 2020 08:32

Alla luce di quanto accaduto domenica e lunedì scorsi al Centro di Accoglienza Governativo di Caltanissetta - Pian dal Lago, emerge l'immane sforzo posto in essere dagli uomini e le donne delle Forze di Polizia per rintracciare e riportare al Centro i migranti fuggiti dalla quarantena, sforzo compiuto nonostante l'esiguo numero di personale impiegato, distratto da altre pressanti incombenze e turni e con grave repentaglio per la sicurezza e la salute di ognuno di loro.

Pertanto - consapevoli che la questione è di rilevanza politica nazionale, convinti per principio dell'esigenza di conciliare il dovere dell'accoglienza nei confronti dei migranti bisognosi, il rispetto di norme regionali e nazionali, le richieste di sicurezza dei cittadini, con la massima tutela del personale della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia impegnato nelle operazioni di vigilanza - queste Segreterie, come peraltro già fatto rilevare in precedenza, ritengono che l'Amministrazione della Pubblica Sicurezza debba adoperarsi ai massimi livelli affinché, al fine di eliminare i ricorrenti rischi per la sicurezza e la sanità pubblica, si facciano serie verifiche sulle condizioni del centro e sulla sua capacità ed adeguatezza ad ospitare dignitosamente un così alto numero di ospiti in condizioni di sicurezza, rivedendo al contempo il dispositivo preposto ed incrementando il numero di personale chiamato ad operare per la vigilanza con il ricorso perciò all'apporto di congruo numero di squadre dei Reparti Mobili e dei Battaglioni, al cui personale dovrà essere garantito opportuno ed adeguato alloggiamento e trattamento, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, delle norme sul lavoro, nel massimo rispetto dei turni e degli orari di servizio.

Solo garantendo adeguati standard di sicurezza e congruo numero di personale impiegato si potrà assicurare l'efficienza del Centro di Accoglienza, se si vuole continuare a farlo funzionare per questi scopi, nel rispetto delle norme ed a tutela della sicurezza pubblica, della tranquillità dei cittadini e dei diritti umani, perché nessuno, in uno stato di diritto, è carne da macello.

 

Caltanissetta, lì 27 luglio 2020

 Ignazio GIUDICE (Segretario Provinciale CGIL Caltanissetta)

 

Pasquale MASTRANTONIO

(Segretario Provinciale SILP CGIL Caltanissetta)

Condividi Notizia
Commenti
Cara Pian del Lago, Silp e Cgil: "Se deve esistere, si garantiscano diritti e legalità per forze di polizia, cittadini e immigrati. Nessuno è carne da macello"

Marcello

SICCOME NON E' NECESSARIO CHE ESISTA, (CI SONO PIU' DELLA META' DEI COMUNI D'ITALIA CHE NON HANNO ACCOLTO UN SOLO MIGRANTE) E' GIUNTO IL MOMENTO DI CHIUDERLO PER SEMPRE E CONSENTIRE A QUALCHE ALTRO COMUNE ITALIANO DI FARE LA SUA PARTE!! CALTANISSETTA HA DATO, ANCHE TROPPO, INSIEME A GRAN PARTE DELLA SICILIA

Calogero

Finalmente qualche presa di posizione la parola giusta era proprio questa: nn siamo carne da macello

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta