ricerca il tuo profilo
Seguo News
Caos vaccini a Gela e Caltanissetta, Fratelli d'Italia: "Anziani in fila e al freddo. Gestione confusa"
Attualita
Visite1445

Caos vaccini a Gela e Caltanissetta, Fratelli d'Italia: "Anziani in fila e al freddo. Gestione confusa"

Fratelli d'Italia invita il ministro della Salute Speranza a passare dalle parole ai fatti procedendo alla somministrazione dei vaccini nelle farmacie

Redazione
21 Marzo 2021 12:06

Il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia Caltanissetta Vincenzo Lo Muto, facendo seguito alla denuncia dell'Avv Petitto, evidenzia come le segnalazioni del consigliere comunale del PD, siano fondate e giustificate e palesano l'assurdo disagio che i nisseni stanno vivendo per poter essere vaccinati. Cittadini anziani e soggetti fragili sono infatti costretti a stazionare all'addiaccio in attesa della somministrazione del vaccino. Fratelli d'Italia sottolinea che tale stato di disagio non è esclusiva della nostra città ma che le scene che si sono viste al CEFPAS sono replicate in tutte le città d'Italia a riprova che la gestione governativa del piano vaccinale appare confusa e non priva di errori di valutazione che, certamente, non mettono in primo piano la salute dei cittadini.

Appare inoltre preoccupante il dato nazionale che vede oltre la metà dei cittadini over 80 non ancora vaccinato e se a Caltanissetta gli anziani sostano in attesa al freddo, nelle grandi città i soggetti fragili sono spesso costretti a raggiungere i siti di vaccinazione con mezzi pubblici che, come ormai assodato, sono i luoghi in cui il virus trova la massima diffusione. Fratelli d'Italia da tempo ha proposto che lo svolgimento delle vaccinazioni nel territorio nazionale, si svolga con interventi a domicilio e preveda anche l'allargamento immediato della platea di vaccinatori, attraverso i medici di famiglia e i farmacisti. Tutto questo al fine di salvaguardare gli anziani, i soggetti fragili e tutti coloro che appaiono maggiormente vulnerabili se contraggono il virus.

La somministrazione dei vaccini nelle farmacie è stata proposta da tempo e sarebbe ora che il ministro della Salute Speranza passi dalle parole ai fatti senza ulteriori indugi. Sono trascorsi tre mesi da quando nella legge di Bilancio è stato approvato un emendamento voluto dal partito di Giorgia Meloni per far sì che venissero coinvolte le quasi 20 mila farmacie presenti sull'intero territorio e ancora oggi si è in attesa dei decreti e dei protocolli attuativi.  La lotta contro il virus passa certamente dal distanziamento e dal rispetto delle norme sanitarie, ma è necessario un cambio di passo nella politica delle vaccinazioni ad oggi assai carente per qualità del servizio e per percentuali di cittadini vaccinati.

Condividi Notizia
Commenti
Caos vaccini a Gela e Caltanissetta, Fratelli d'Italia: "Anziani in fila e al freddo. Gestione confusa"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta