ricerca il tuo profilo
Seguo News
Caltanissetta. Resistenza a pubblico ufficiale, tornano in libertà i due tunisini fuggiti dal Sant'Elia
Cronaca
Visite2023

Caltanissetta. Resistenza a pubblico ufficiale, tornano in libertà i due tunisini fuggiti dal Sant'Elia

Il giudice monocratico ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dagli avvocati Martina Vurruso e Riccardo Palermo

Rita Cinardi
19 Giugno 2021 08:24

Si è svolta nel primo pomeriggio di ieri dinanzi al giudice monocratico Emanuela Carrabbotta l'udienza di convalida dell'arresto dei due tunisini che erano fuggiti dall'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta e poi, una volta ritrovati, avevano opposto resistenza ai carabinieri. Il giudice ha rigettato la richiesta del Pm Stefano Strino che aveva chiesto i domiciliari e accolto la richiesta di scarcerazione degli avvocati Martina Vurruso e Riccardo Palermo. I due tunisini sono stati dunque riaccompagnati al Cara di Pian del Lago. Giovedì sera i due si erano fatti accompagnare in ospedale dicendo di accusare dei malesseri. Una volta arrivati al Sant'Elia, e in attesa degli esami diagnostici, erano fuggiti da una finestra. I carabinieri li hanno ritrovati ieri mattina mentre camminavano a San Cataldo in via Babbaurra. Quando i militari dell'Arma hanno proceduto all'identificazione i due hanno opposto resistenza e sono stati arrestati. 

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta. Resistenza a pubblico ufficiale, tornano in libertà i due tunisini fuggiti dal Sant'Elia

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta