ricerca il tuo profilo
Seguo News
Caltanissetta. Il ruolo del medico di famiglia nella gestione del paziente depresso: convegno a Villa Barile
Salute
Visite2368

Caltanissetta. Il ruolo del medico di famiglia nella gestione del paziente depresso: convegno a Villa Barile

La depressione è una patologia che interessa 2,8 milioni di italiani, ed è in notevole aumento tra gli anziani e anche tra gli adolescenti

Redazione
14 Ottobre 2021 08:15

Si svolgerà il 16/10/2021, il convegno dal titolo "Prendersi cura della salute mentale. L'integrazione tra il medico di medicina generale e i servizi di salute mentale". "Non c'è salute senza salute mentale", è questo il messaggio confermato negli anni dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per affermare che la tutela delle problematiche psichiche è indispensabile requisito delle politiche sanitarie per tutti i paesi del mondo. L'Apertura dei lavori vedrà gli interventi del Presidente dell'Ordine dei medici della provincia di Caltanissetta dott. Giovanni D'Ippolito e del Direttore del Dipartimento salute mentale ASP di Caltanissetta dr. Massimo Cacciola.

L'evento formativo, che si terrà a Villa Barile, mira a sottolineare l'importanza del ruolo del medico di medicina generale nella gestione del paziente depresso o con altri disturbi mentali. Saranno pertanto individuati i possibili percorsi di cura da condividere con gli psichiatri e gli operatori del servizio di salute mentale dell'ASP di Caltanissetta. Tra le relazioni presentate particolare attenzione sarà data alla depressione nelle sue diverse manifestazioni. La depressione è una patologia che interessa 2,8 milioni di italiani, ed è in notevole aumento tra gli anziani e anche tra gli adolescenti. Da ricordare inoltre come il tasso di depressione tra le donne è quasi doppio rispetto a quello maschile e come tale disturbo sia maggiormente manifesto nei soggetti disoccupati.

La depressione è una patologia fortemente invalidante se non diagnosticata e curata, poiché causa importanti disfunzioni sia nella sfera lavorativa che socio-relazionale, affettiva e familiare. Oggi rispetto al passato il concetto di cura della depressione si basa sulla remissione dei sintomi attraverso le nuove ed efficaci terapie farmacologiche integrate ad un percorso psicoterapeutico orientato al recupero di tutte quelle abilità e capacità che la malattia ha compromesso nel suo decorso e che portano, se non riabilitate, ad una invalidità residua permanente.

Le relazioni presentate durante il convegno dai relatori dr. Maurizio Miraglia, dr. Giuseppe Mastrosimone, dr. Michele Diana e dr. Claudio Camilleri evidenzieranno come in questa fase di pandemia da Covid il tema della depressione e del disagio psichico in generale meritino attenzione e risposte adeguate, considerando tutte le conseguenze sanitarie, sociali ed economiche che questo problema ha già comportato e comporterà a livello umano in tutto il mondo. Responsabile scientifico dell'evento formativo il dr. Claudio Camilleri, dirigente medico psichiatra in servizio presso il Centro salute mentale dell'ASP di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta. Il ruolo del medico di famiglia nella gestione del paziente depresso: convegno a Villa Barile

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta