Seguo News
Caltanissetta, i dati della questura: diminuiscono scippi e rapine ma aumentano furti d'auto ed estorsioni
Cronaca
Visite997

Caltanissetta, i dati della questura: diminuiscono scippi e rapine ma aumentano furti d'auto ed estorsioni

In aumento anche le frodi informatiche i tentati omicidi così come il numero dei reati denunciati

Redazione
11 Aprile 2022 16:15

Domani 12 aprile 2022, alle ore 11.00 nell'elegante cornice del teatro Regina Margherita di Caltanissetta sarà celebrato il 170° Anniversario della fondazione della Polizia. Il Questore Emanuele Ricifari, dopo un anno caratterizzato dall'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del virus Covid-19, rende pubblici i dati concernenti l'attività della Polizia di Stato nella provincia di Caltanissetta. La delicata fase che ha attraversato il nostro Paese in quest'ultimo periodo, ha visto l'adozione di una serie di misure restrittive alla libera circolazione delle persone, cui hanno fatto seguito, successivamente, graduali limitazioni delle restrizioni imposte.

In questo contesto la Polizia di Stato ha rimodulato i propri servizi al fine di contrastare il diffondersi dell'epidemia, predisponendo apposite pattuglie con il fine di assicurare il rispetto delle misure di contenimento previste, garantendo, in ogni caso, le ordinarie attività di controllo del territorio, polizia di prevenzione e tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, polizia giudiziaria e di polizia amministrativa sociale e dell'immigrazione. Nel corso della specifica attività di prevenzione e contenimento della pandemia - dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022 - sono state controllate 46.168 persone e 3.276 esercizi commerciali. Per violazione delle misure di contenimento sono state sanzionate 344 persone e 42 esercenti e disposta la chiusura di 4 attività commerciali

Dall'analisi dei dati relativi al periodo 1 aprile 2021 / 31 marzo 2022 si è potuto verificare come le predette misure limitative abbiano influito sull'andamento della delittuosità in generale nell'anno in questione rispetto all'analogo periodo precedente. Nei dodici mesi trascorsi - dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022 - sono state 32.241 le richieste d'intervento pervenute alla sala operativa della Questura di Caltanissetta (+10%) attraverso il nuovo Numero Unico Europeo 112. Dette richieste hanno determinato 10.584 interventi delle volanti. In ordine all'andamento degli eventi delittuosi, rispetto ai 12 mesi precedenti, si rileva che sono stati denunciati 3.152 delitti (+216 rispetto al periodo precedente). In particolare, sono diminuite: le rapine 8 (-50%), gli scippi 6 (-60%), i furti in appartamento 75 (-35%). Sono, invece, aumentati: i tentati omicidi 5 (+40%), le estorsioni 27 (+69%), i furti di auto 122 (+77%), le truffe e le frodi informatiche 615 (+62%).

Dal punto di vista del contrasto alla criminalità, l'attività di prevenzione e di repressione, dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022, ha consentito di denunciare in stato di libertà 1049 persone (+10%) e di arrestarne 184 - 94 in flagranza di reato e 90 su ordine dell'A.G. L'azione repressiva di contrasto al traffico, produzione e spaccio di sostanze stupefacenti ha consentito alla Polizia di Stato nissena di portare a termine diverse operazioni di polizia giudiziaria con 41 arresti, 44 denunce in stato di libertà e 77 segnalazioni per uso personale. L'attività di prevenzione è stata assicurata attraverso i provvedimenti affidati dall'ordinamento alla responsabilità del Questore. A consuntivo dell'attività svolta dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022 dalla Divisione Polizia Anticrimine si rilevano: 42 persone sottoposte alla sorveglianza speciale, 35 proposte inoltrate al Tribunale per la sottoposizione alla sorveglianza speciale, l'emissione di 6 DASPO, 25 avvisi orali, 20 fogli di via obbligatori e la realizzazione di 196 accertamenti patrimoniali disposti dal Questore (+133 %).

Sempre sul versante della prevenzione è da evidenziare l'azione della Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e per l'Immigrazione che nei dodici mesi di riferimento ha effettuato 432 controlli ad attività sottoposte ad autorizzazioni di polizia, anche in relazione alle misure restrittive di contenimento della pandemia Covid-19. Sono state elevate 77 contravvenzioni amministrative, disposta la sospensione temporanea di 3 attività, ex art.100 tulps, rilasciato 2.301 passaporti (+63%). Per ciò che concerne l'ordine e la sicurezza pubblica, l'Ufficio di Gabinetto - dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022 - ha emesso 712 ordinanze di servizio ex art.37 del D.P.R. 782/1985: 78 per manifestazioni di carattere politico, 99 per manifestazioni sportive, 51 di carattere religioso, 52 di protesta, 128 per servizi legati ai rimpatri di stranieri irregolari e 304 per altri tipi di manifestazioni.

Per l'espletamento dei predetti servizi sono state impiegate 9074 unità della Polizia di Stato, 2537 dei Carabinieri, 1138 della Guardia di Finanza e 698 della Polizia Municipale. Per il concorso nell'espletamento dei predetti servizi sono state, inoltre, impiegate 12014 unità della Polizia di Stato e 7007 dei Carabinieri, assegnati dal Dipartimento della pubblica sicurezza di rinforzo alla Questura nissena.  Con l'intento di migliorare la sicurezza, e la sua percezione da parte dei cittadini, è stato rinnovato l'impulso all'attività operativa di prevenzione da parte delle pattuglie impiegate nel controllo del territorio. Nel corso dei numerosi servizi ordinari e straordinari - dall'1 aprile 2021 al 31 marzo 2022 - sono state controllate 61.159 persone e 24.751 veicoli (anche attraverso la nuova piattaforma tecnologica "sistema mercurio" che consente il riconoscimento automatico delle targhe comparandole con gli archivi telematici).  

Gli agenti deputati al controllo del territorio nel periodo di riferimento, nell'intero territorio della provincia, hanno effettuato 10.584 interventi, eseguito 26.610 controlli di soggetti sottoposti a misure anticrimine, eseguito 679 perquisizioni (+1%) e 201 sequestri (+42%). Inoltre, sono state accertate 660 violazioni al codice della strada: 171 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, 44 per mancato utilizzo del casco, 153 per uso di cellulare alla guida, 11 per guida in stato di ebbrezza, 9 per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti (+80%), ritirate 53 patenti (+56%) e 217 carte di circolazione. L'attività dell'Ufficio Immigrazione ha rilasciato 2.385 permessi di soggiorno (+6,39%). Degli  809 stranieri trattenuti nel C.P.R., 668 sono stati rimpatriati, 60 espulsi con provvedimento del Prefetto e 61 dimessi con provvedimento del Questore. La gestione amministrativa del centro governativo di Pian del Lago ha registrato la presenza di 1.255 stranieri accolti presso il centro quarantena Covid-19 e 269 presso altre strutture. E' diminuita seppur di poco la presenza di stranieri regolari residenti in provincia, ora di 4.631 persone (-0,30% rispetto al periodo precedente), e dei soggiornanti di lungo periodo, ora 1.422 (-4,22%).

Tra le attività di polizia giudiziaria eseguite negli ultimi 12 mesi, si evidenziano:
Gela - Operazione di polizia giudiziaria - 16 marzo 2021
La Squadra Mobile ha tratto in arresto una persona in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Caltanissetta, su richiesta della Procura della Repubblica per i reati di tentato omicidio in concorso, detenzione illegale di arma comune da sparo aggravati dalla premeditazione e dall'essere stati commessi con metodo mafioso al fine di agevolare l'organizzazione criminale denominata "stidda".

Gela - Operazione di polizia giudiziaria denominata "Exit" - 28 aprile 2021. Il Commissariato di P.S. ha tratto in arresto sette persone, dipendenti dell'Ospedale Vittorio Emanuele, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Gela, su richiesta della Procura della Repubblica per i reati di truffa per abbandono del posto di lavoro.

Caltanissetta - Operazione di polizia giudiziaria antidroga "Notti bianche" - 22 maggio 2021 La Squadra Mobile ha tratto in arresto otto persone in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Caltanissetta, su richiesta della Procura della Repubblica per i reati di traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Caltanissetta - Operazione di polizia giudiziaria antimafia "La bella vita" - 24 giugno 2021 La Squadra Mobile ha tratto in arresto sette persone in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Caltanissetta, su richiesta della Procura della Repubblica per i reati di associazione di tipo mafioso, denominata "cosa nostra", segnatamente della famiglia mafiosa di Caltanissetta, dedita alla commissione di estorsioni, al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, all'acquisizione, in modo diretto e indiretto, di attività economiche quali forniture per la realizzazione di opere pubbliche e private, concessioni, appalti di opere pubbliche e per realizzare profitti ingiusti di vario genere per procurare voti in occasione di consultazioni elettorali.

Gela Operazione di polizia giudiziaria - 4 agosto 2021
Il Commissariato di P.S. ha eseguito una misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di 26 persone in esecuzione di ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Gela, su richiesta della Procura della Repubblica, per il reato di furto di acqua pubblica.

Gela Operazione di polizia giudiziaria - 24 agosto 2021
Il Commissariato di P.S. ha tratto in arresto 5 persone nella flagranza di reato di combustione illecita di rifiuti nell'ambito di attività d'impresa.

Gela Operazione di polizia giudiziaria - 9 settembre 2021 
Il Commissariato di P.S. ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto 1 persona per il reato di tentato omicidio.

Gela Operazione di polizia giudiziaria - 11 ottobre 2021
Il Commissariato di P.S. ha eseguito la misura cautelare reale del sequestro preventivo sul ramo aziendale di una società sita in Gela, nonché delle aree di stabilimento destinate all'attuazione del progetto di bonifica delle acque di falda, nei confronti di 13 persone responsabili di non aver provveduto ad effettuare le attività di bonifica e il ripristino dello stato dei luoghi.

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta, i dati della questura: diminuiscono scippi e rapine ma aumentano furti d'auto ed estorsioni

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta