ricerca il tuo profilo
Seguo News
Caltanissetta, Candura: "Inutile fingere, i cittadini acquistano online ed è lì che dobbiamo cercarli"
Eventi
Visite3415

Caltanissetta, Candura: "Inutile fingere, i cittadini acquistano online ed è lì che dobbiamo cercarli"

E' quanto afferma Giovana Candura, commissario della Camera di Commercio in vista del prossimo webinar previsto per domani

Redazione
04 Maggio 2021 16:20

Raggiungere i clienti o potenziali tali che vivono nel territorio circostante utilizzando i social network. Un invito che la Camera di Commercio di Caltanissetta sta promuovendo con un ciclo di conferenze online gratuite e aperte a tutti.
Mercoledì 5 maggio, dalle ore 15 alle ore 16,30, si svolgerà il prossimo webinar. Tematica principale saranno l'uso delle sponsorizzazioni e pubblicità sui principali social network. "Facebook e Instagram sono applicazioni nate per gioco, per socializzare con nuove persone o ritrovare amici di vecchia data di cui si sono perse le tracce o i contatti.

Nel tempo sono diventati potenti strumenti di lavoro e, dopo la pandemia da Covid 19, insostituibili alleati per tutti i professionisti - ha spiegato la Commissaria Straordinaria della Camera di Commercio Giovanna Candura -. Siamo consapevoli, però, che il nuovo modo di lavorare, con la vetrina digitale e l'interazione con i follower è un terreno ostile o sconosciuto per molti. Ed è per questo motivo che la Camera di Commercio ha avviato un ciclo di incontri gratuiti svolti su Google Meet e messo a disposizione tre digital promoter e un mentor per poter aiutare tutti coloro i quali che vogliono comprendere questa nuova realtà".

A cambiare, infatti, non è stata soltanto la "piazza" nella quale incontrare i clienti ma anche la terminologia utilizzata. Un telefonino o un computer connesso a internet, però, diventano sufficienti per imparare a "smanettare" e poter fidelizzare i clienti.

"L'argomento del prossimo incontro sarà incentrato su strategie, strumenti, profilazione e geo-targeting della Facebook e Instagram Ads Platform - ha proseguito Giovanna Candura -. Se, però, utilizzassimo soltanto questa terminologia saremmo certi di intimorire chi non ha molta dimestichezza con queste piattaforme. Preferiamo, quindi, essere concreti e far comprendere le infinite possibilità messe a disposizione dal digitale. Solo per fare un esempio - e non è un paradosso -, con Facebook e Instagram è possibile uscire dal negozio cercando virtualmente nuovi clienti mentre dentro il locale si attendono in presenza fisiche.

Fidelizzazione del cliente, contatto personalizzato e interazioni emotive faranno sempre parte del proprio modo di lavorare. L'unica differenza è che, usando le opportunità del digitale, sarà possibile incontrare e interagire con molte più persone. Inutile fingere - ha concluso la Commissaria Straordinaria -: i clienti vogliono acquistare online. Non dobbiamo cambiare loro. Devono essere gli imprenditori della Provincia di Caltanissetta a proporsi online e tornare a essere i preferiti per i loro concittadini".

Per ricevere il link di accesso alla videoconferenza basterà soltanto compilare il Modulo di registrazione https://bit.ly/2MJi9ok La mail di risposta conterrà il link di accesso alla stanza virtuale da copiare sulla barra degli indirizzi del proprio motore di ricerca.

Per restare aggiornati sulle iniziative promosse dalla Camera di Commercio di Caltanissetta relativamente ai progetti di Eccellenze in digitale e Punto Impresa digitale è possibile consultare il sito internet https://www.cameracommercio.cl.it o la pagina social https://www.facebook.com/pid.caltanissetta  

 

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta, Candura: "Inutile fingere, i cittadini acquistano online ed è lì che dobbiamo cercarli"

Gaetano

Ma perchà© si compra on line? O perchà© le persone preferiscono spostarsi a Canicattì? O al Centro commerciale del Dittaino? I commercianti nisseni se lo sono chiesti? Se le persone trovano la stessa merce scontata dal 20% al 50% in altri posti, perchà© comprare Nisseno!!! àˆ vero che se non si compra nisseno, il rischio è che i negozi chiudono e con essi i dipendenti saranno licenziati ma chi dovrebbe pensare al bilancio familiare del consumatore? Se non loro stessi? Risparmiare acquistando on line o spostandosi di pochi km (uguale a 10/15 euro di gasolio/ benzina€), permette ai consumatori un risparmio che aiuta i loro bilanci familiari... forse i commercianti nisseni dovrebbero tenere conto anche di questo, forse principalmente di questo. Non è la piazza chiusa o aperta al traffico o altro. I consumatori non sono più quelli di una volta, grazie a Dio, valutano e scelgono am soprattutto risparmiano. Saluti

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta