ricerca il tuo profilo
Seguo News
Caltanissetta. Boris Pastorello: "Sindaco inadeguato, amministrazione assente, consiglieri comunali sconosciuti"
Politica
Visite2492

Caltanissetta. Boris Pastorello: "Sindaco inadeguato, amministrazione assente, consiglieri comunali sconosciuti"

Duro attacco dell'ex assessore Boris Pastorello nei confronti del sindaco Roberto Gambino, della giunta e del consiglio comunale

Redazione
09 Novembre 2021 16:36

Avevo deciso di far finta che tutto andasse bene, d'altra parte in corso di una preoccupante pandemia è già tanto riuscire a dire: "va tutto bene ?" nella propria casa. Mi sono, quindi,  limitato ad osservare,  leggere,  ascoltare per essere, oggi,  costretto a dover dire che "va tutto male, anzi malissimo!". Oggi l'argomento "nuovo" (si fa per dire) riguarderebbe lo sport! Lo stadio Tomaselli è una groviera, un campo da arare e non da utilizzare per giocare, la Nissa giocherà fuori le mura amiche! Sei Consiglieri di opposizione, ieri, si sono resi conto, dell'inadeguatezza dell'attuale assessore allo Sport (si badi la "a" minuscola non è una dimenticanza!); ricordo a me stesso, che si tratta dello stesso personaggio che, in pieno Covid-19,  avrebbe dovuto elegantemente dimettersi ed, invece, si trova, ancora oggi, sulla cresta dell'onda, capace a confezionare una serie di flop degni dell'Amministrazione della quale fa parte!

Non elencherò i trofei che ha collezionato in questi anni di Amministrazione attiva, rischierei di dimenticarne qualcuno  e non farebbe onore al suo palmares. Ma è anche vero, mi sia consentito, che costui è anche lui figlio di un Sindaco non all'altezza del ruolo, non rappresentativo della città (ricordiamolo, non  sua) e dei nisseni che, senza alcuna aspettativa di successo, ma grazie all'incapacità degli avversari e dei (cd.) politici che stavano dietro agli avversari,  si è ritrovato ad Amministrare una città, ripeto, non sua!   Senza dimenticare  il nutrito numero di consiglieri di maggioranza (anche loro protagonisti per un solo ed irripetibile mandato) capaci (sto esagerando ad utilizzare questo termine), più, ad esprimere un concetto sui social che dentro Palazzo del Carmine; tutti difensori di se stessi e di una Amministrazione assente e silente (quanti di noi conoscono i nominativi di tutti i consiglieri di maggioranza e degli attuali componenti della giunta municipale?).

Di chi è la colpa, allora? Come detto, principalmente, degli avversari e, purtroppo,  di chi ha voluto provare la "novità" della proposta (quale? In ogni caso, ad oggi, ampiamente irrealizzata)  proveniente da quella parte politica (o pseudo tale) che ha vinto portando in piazza i ministri (per un solo mandato, così ci auguriamo tutti!) piuttosto che le idee. Dovremo soffrire per altri due lunghi anni, ancora; dovremo sopportare le dirette facebook con traduttore simultaneo (dal siciliano all'italiano) e dovremo attendere, ancora tanto, per poter riuscire a riportare lo sport, la Cultura e gli investimenti a Caltanissetta, pregando affinchè  i danni non diventino irreparabili (anche se temo che sul punto, purtroppo, ci vorrà un miracolo).

Forse sarebbe meglio fare meno dirette fb e provare, con senso di responsabilità, a sentire le necessità, le urgenze, i bisogni della città. Accettare le critiche (come questa) e provare a farne tesoro.  A scendere dal trono e stare tra la gente, a far tesoro delle esperienze passate e migliorarle piuttosto che passare il tempo a lanciare strali ed accuse verso il passato pensando di essere i migliori, i più belli, i più onesti ed i più intelligenti. La verità è una: Caltanissetta, la "PICCOLA ATENE", è ormai un dormitorio, piena com'è di supermercati e con negozi (in difficoltà) ancora aperti, grazie al coraggio di quegli imprenditori che pretendono che qualcosa si muova e migliori.

Esistono tante belle realtà nella nostra città che, per partito preso, sono volutamente state messe da parte ed ignorate per dare spazio alla mediocrità ed alla presunzione di chi ritiene che la cosa pubblica vada gestita passando per il veto del ministro o del sottosegretario del momento. A proposito altra passerella ed altri festeggiamenti per l'inaugurazione del Freccia Bianca ? tempo e prezzo del biglietto superiore ai soliti autobus su rotaie non aggiornate ? mah! Spero che questa riflessione possa scuotere, proprio, chi si ritiene preso di mira dal mio modesto scritto, sperando che intuisca che vuole essere uno sprone a fare meglio ed agire nell'interesse di Caltanissetta e dei nisseni. Auguro buon lavoro a tutti e sempre forza Caltanissetta. Boris Pastorello

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta. Boris Pastorello: "Sindaco inadeguato, amministrazione assente, consiglieri comunali sconosciuti"

Michele

Discorso bellissimo, ma 3,5,10 anni fa si dicevano esattamente le stesse cose, aprivano solo supermercati e chiudevano i negozi e gli impianti sportivi erano nel totale degrado. Una piccola differenza però c'è e si chiama pandemia mondiale. Due anni di emergenza sanitaria con l'economia mondiale azzerata che le altre amministrazioni non hanno avuto. Già  le precedenti amministrazioni hanno fatto male, immaginiamoci cosa avrebbero fatto in queste situazioni. Io auguro sempre ai consiglieri di opposizione di restare all'opposizione, perchè il giorno in cui saranno chiamati a governare la città , capiranno, a loro spese, che non era così semplice fare quello che chiedevano a chi li ha preceduti e che era meglio restare all'opposizione a puntare il dito senza avere responsabilità  reali. Chi invece ha governato precedentemente abbia il buon senso di ricordare che tutte le critiche che ricevevano durante il loro mandato, sono esattamente le stesse che stanno facendo oggi a chi governa, con la piccolissima differenza che da due anni si lotta contro una emergenza sanitaria ed economica GLOBALE.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta