Seguo News
Caltanissetta, assolti dall'accusa di riciclaggio tre dipendenti della "Di Vincenzo Spa"
Cronaca
Visite4432

Caltanissetta, assolti dall'accusa di riciclaggio tre dipendenti della "Di Vincenzo Spa"

Accolte dunque le richieste degli avvocati Massimiliano Bellini e Boris Pastorello che avevano chiesto l'assoluzione mentre la pm Claudia Pasciuti aveva chiesto 4 anni

Redazione
18 Settembre 2018 14:13

Assolti dall'accusa di riciclaggio tre dipendenti della "Di Vincenzo Spa": Michele Dell'Utri, 53 anni, Davide Abbate, 52 anni e Lucio Quintino Cancemi, 56 anni. Per Dell'Utri è arrivata l'assoluzione poiché "il fatto non sussiste", per Abate "perché il fatto non costituisce reato" e per Cancemi per "insufficienza di prove". Accolte dunque le richieste degli avvocati Massimiliano Bellini e Boris Pastorello che avevano chiesto l'assoluzione mentre la pm Claudia Pasciuti aveva chiesto 4 anni e 5 mila euro di multa a testa. 

Al centro del processo i 55 libretti al portatore accesi da Davide Abbate e Lucio Quintino Cancemi a nome di alcuni familiari di Pietro Di Vincenzo. E poi ci sono anche tre conti correnti con somme che sarebbero state gestite da Dell'Utri.

I tre imputati si sono sempre difesi sostenendo di avere eseguito le disposizioni di Di Vincenzo, il quale, da parte sua, quando venne ascoltato in udienza affermò che i 55 libretti al portatore avevano un valore di 400mila euro e quindi una cifra bassissima al confronto del valore dell'impresa, stimato in 300 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
Caltanissetta, assolti dall'accusa di riciclaggio tre dipendenti della "Di Vincenzo Spa"

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta