ricerca il tuo profilo
Seguo News
"Amiamoci e difendiamoci": dimostrazione di difesa personale organizzata dalla Samurai Dojo
Sport
Visite1544

"Amiamoci e difendiamoci": dimostrazione di difesa personale organizzata dalla Samurai Dojo

Tutte le ospiti hanno imparato le prime tecniche di difesa, utili a contrastare un’aggressione o un tentativo di violenza

Redazione
25 Novembre 2017 14:16

In occasione della giornata nazionale contro la violenza sulle donne ieri l'associazione Samurai Dojo ha organizzato una dimostrazione gratuita di difesa personale femminile .

Guidata dal Maestro Torregrossa, la dimostrazione si è svolta presso la sede Via Ernesto Vassallo, 47. La finalità quella di ricordare l'importanza di difendere il proprio corpo dagli attacchi fisici.

Amiamoci e Difendiamoci è il titolo del corso organizzato dall'Associazione dedicata alle donne . Donne alla difesa della propria salute psicofisica che cercano di imparare a proteggersi da ogni forma di violenza. Donne che aiutano altre donne e che insieme vogliono imparare a difendersi divertendosi con un mini corso base di difesa personale ed un dibattito aperto sul tema.

"E' importante che le donne imparino a riconoscere dentro di sé i limiti che non si è disposte a far superare - dice Alfonso Torregrossa - e di conseguenza dovranno gestire la comunicazione verbale e non (parole, gesti, sguardi), che deve essere decisa, esplicita ed inequivocabile. Questa è anche la strategia portante dei corsi di autodifesa femminile, non la neutralizzazione fisica dell'aggressore ma la dissuasione preventiva tramite il giusto atteggiamento mentale e il miglioramento delle prestazioni atletiche. Paradossalmente l'apprendimento di tecniche di colluttazione fisica ha un significato strumentale proprio per acquisire la sicurezza e la determinazione necessari ad allontanare fin da subito i potenziali aggressori.

Tutte le ospiti hanno imparato le prime tecniche di difesa, utili a contrastare un'aggressione o un tentativo di violenza. Obiettivo: evitare di essere immobilizzare e tentare in ogni modo di sfuggire al malintenzionato, anche qualora ci si dovesse trovare a terra. Le donne - continua il maestro Torregrossa - svolgono un ruolo fondamentale non solo tra le mura domestiche, o nella cura parentale. Sono abili e determinate professioniste, ne abbiamo conferma ogni giorno. Pensare che nel nostro Paese ancora ogni anno vi siano 120 donne uccise da un uomo - molto spesso il loro partner - è assurdo. Non si può stare a guardare, occorre muoversi in prima persona per fornire servizio, supporto, sostegno.

Spero che l'iniziativa promossa ogni giorno e da anni dalla nostra scuola possa fornire davvero strumenti preziosi, da mettere eventualmente subito in pratica". Per info 3803101373 

Condividi Notizia
Commenti
"Amiamoci e difendiamoci": dimostrazione di difesa personale organizzata dalla Samurai Dojo

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta