ricerca il tuo profilo
Seguo News
A San Cataldo il "Rugby Fest" per festeggiare la varietà dello sport
Sport
Visite982

A San Cataldo il "Rugby Fest" per festeggiare la varietà dello sport

L'evento si svolgerà allo stadio "Valentino Mazzola" di San Cataldo il 4 giugno a partire dalle 17

Redazione
03 Giugno 2022 21:12

Rugby Fest: festa dello sport per la città di San Cataldo, dove rugby è solo un pretesto per festeggiare tutti assieme la varietà dello sport. Fin dall'inizio pensato per vivere una giornata tutti assieme, abbiamo invitato amici della pallavolo, della pallamano e del calcio. "Lo sport ha un impatto significativo sullo sviluppo e la crescita dei ragazzi, non solo da un punto di vista fisico e psicologico, ma anche sociale e culturale; molti degli insegnamenti impartiti dallo sport valgono anche al di fuori del campo di gioco e, di conseguenza, i giovani apprendono in modo naturale come affrontare molte situazioni che si presentano anche in altri contesti quotidiani. Una scuola di vita educazione, crescita e aggregazione sociale" commenta il presidente dei Tauri, Andrea Minnucci.

L'evento si svolgerà allo stadio Valentino Mazzola di San Cataldo e gli inviti sono stati estesi anche agli amici di Marsala, Siracusa, Catania, Enna, Palermo e Caltanissetta. Inizierà sabato 4 giugno alle ore 17.00 con gli incontri di rugby 7's dalla categoria u.15 fino alle seniores femminile e maschile, con terzo tempo e musica per tutti.
L'indomani, 5 giugno dalle ore 10.00 alle 14.00 sarà una giornata dedicata ai bambini dai 4 ai 12 anni e alle famiglie.

"Ringraziamo il comune di San Cataldo che con i due assessori allo sport Marco Andaloro e Gabriele Amico che si sono succeduti, oltre che al sindaco Gioacchino comparato e al vice sindaco Marianna Guttilla, fin da subito messi a disposizione per aiutarci in ogni modo per far sì che la festa sia di tutta la popolazione, per offrire una serata alternativa, per creare un momento di ritrovo per ritornare a quella normalità che ci siamo visti strappare con l'avvento dell'era covid- continua il presidente Minnucci- un ringraziamento particolare al presidente della sancataldese calcio Ivano La Cagnina che ci ha messo a disposizione lo stadio e che durante tutta la stagione sportiva ci ha agevolato con le nostre necessità con quel famoso "sostegno" che, il nostro sport, ne fa un principio cardine e alla Banca Toniolo di San Cataldo, che è sempre pronta ad aiutarci.

Un grazie va anche alla Nissa rugby che ci aiuteranno nello svolgimento delle due giornate. Con la collaborazione di A.S.C. ente di promozione sportiva abbiamo potuto assicurare lo svolgimento dell'intero evento oltre ad avere una spalla su cui poggiarsi per spingere più forte ancora. Tantissimi commercianti e artigiani oltre ai liberi professionisti del paese hanno voluto a tutti i costi collaborare affinché questo evento sia una festa per tutti. Da soli non avremmo potuto organizzare tutto questo e quindi l'ultimo ringraziamento voglio dedicarlo ai nostri genitauri (come ci piace chiamarli)".

© Riproduzione riservata

Condividi Notizia
Commenti
A San Cataldo il "Rugby Fest" per festeggiare la varietà dello sport

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta