ricerca il tuo profilo
Seguo News
A Niscemi arrivano nuovi abitanti in difesa della natura: un marocchino e una polacca raccolgono rifiuti
Attualita
Visite1217

A Niscemi arrivano nuovi abitanti in difesa della natura: un marocchino e una polacca raccolgono rifiuti

I due volontari trascorreranno i prossimi mesi a Niscemi. L'iniziativa fa parte di un progetto del Centro Educazione Ambientale

Redazione
08 Maggio 2021 13:03

Quattro braccia, due sorrisi e tanta voglia di fare. A rimboccarsi le maniche a supporto dei cittadini, arrivano due nuovi ospiti della comunità niscemese. Lui marocchino, lei polacca, Abdelali Malki e Zofia Mokrzycka, sono i primi protagonisti di "La Natura nelle tue Mani", abbreviato Na.tu.ma, e trascorreranno i prossimi mesi nel territorio nisseno partecipando alle attività associative del Centro di Educazione Ambientale ODV.

I due giovani fanno parte del progetto biennale di volontariato realizzato grazie al sostegno dell'Agenzia Nazionale per i Giovani e all'European Solidarity Corps, iniziativa dell'Unione europea che offre centinaia di opportunità di volontariato nell'ambito di progetti destinati ad aiutare le comunità in Europa. Fino ad aprile 2023 saranno ben 8 i giovani (provenienti da Germania, Austria, Grecia, Spagna) dai 18 ai 30 anni che saranno impegnati nella tutela della biodiversità dell'area naturale protetta di Geloi Wetland situata presso la Piana di Gela, della Sughereta di Niscemi, nell'educazione ambientale rivolta alle scuole del comprensorio, senza tralasciare l'impegno di gestione e manutenzione dello straordinario Museo Civico di Niscemi, in collaborazione con il Comune e il Lions Club.

Nella loro prima settimana di soggiorno, hanno organizzato una giornata ecologica di pulizia e raccolta rifiuti del quartiere Vascelleria. Con forza d'animo e volontà, hanno deciso inoltre di pulire l'atrio e il cortile della Scuola Media Statale "G. Verga", plesso Angelo Marsiano. I volontari lanciano infine un prezioso messaggio: "Aiutateci a tenere pulito questo luogo: è la vostra città, sarà la nostra casa per sei mesi".

Infatti, nei locali del semi-interrato dell'edificio scolastico, è presente dal 2014 un centro ambientale polifunzionale con una foresteria gestita dall'associazione no-profit che lavora nel campo della sensibilizzazione e della tutela ambientale.

"Il 2021 è stato un anno importante, con il rinnovo della convenzione tra la nostra associazione e il Comune di Niscemi, che permetterà di avviare progetti a lungo termine. Una collaborazione resa possibile grazie all'impegno del sindaco Massimiliano Conti e degli assessori Angelo Chessari, Davide D'Erba e Alessandra Di Dio che ringrazio per la sensibilità e la determinazione" - conclude Debora Falzolgher, Presidente del CEA.

Condividi Notizia
Commenti
A Niscemi arrivano nuovi abitanti in difesa della natura: un marocchino e una polacca raccolgono rifiuti

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta