ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Via libera all'autostrada Ragusa - Catania: sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio
Attualita
visite646

Via libera all'autostrada Ragusa - Catania: sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio

I deputati Ars Stefania Campo e Giancarlo Cancelleri: " Chieda scusa chi ha accusato il governo per fini politici e prendendo le parti di un privato che avrebbe fatto pagare un pedaggio da 24 euro"

Redazione
26 Luglio 2019 16:21

 “L’autostrada Ragusa - Catania si farà, sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio. Il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli ha raggiunto l’accordo con l’Anas e la Sarc. Chi si era schierato, senza se e senza ma dalla parte dei Bonsignore senza averne mai chiarito il motivo, chi è stato omertoso e falso sul costo del possibile pedaggio di 24 euro, chi ha fatto terrorismo psicologico nei confronti dei propri cittadini elettori, chi ha urlato durante i pubblici dibattiti inveendo contro il Ministro e contro la deputazione 5 Stelle locale e chi ha fatto le marcelonghe sulla Rg-Ct causando traffico e pericolo, sappia che non ha contribuito per niente alla velocizzazione dell’accordo. Ha causato solo un danno, ha prodotto solo ritardi, ha dato manforte alla ditta privata nella trattativa”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Stefania Campo a proposito dell’intesa raggiunta tra il Ministero dei Trasporti, l’Anas e la Sarc, un accordo che nei fatti sblocca un’opera ferma da 30 anni.“Il Ministro Toninelli - spiega Campo - ha raggiunto un risultato storico, un passo epocale per la Sicilia. Non posso nascondere la mia felicità e gratitudine al governo Conte. I cittadini del mio territorio hanno compreso grazie ai fatti chi fino ad oggi li ha presi in giro, difendendo un cantiere fermo da trent’anni che sarebbe costato miliardi di euro e 24 euro di pedaggio andata e ritorno. Tutto ciò rappresenta una indelebile vergogna. Quando un governo nazionale, di qualsiasi colore politico contratta con una ditta privata, le istituzioni pubbliche e le organizzazioni produttive del territorio, dovrebbero sentire su sé stesse l’obbligo politico e istituzionale di fare squadra con lo Stato e non con una ditta privata, che chiaramente mira al proprio personale tornaconto. Il Movimento 5 Stelle ha impedito che la strada diventasse di un privato, che si verificassero manovre strane e soprattutto, che la nostra provincia venisse ancor più isolata a causa del ‘muro dei 24 euro’ del pedaggio. Stavolta vincono i cittadini”. 
“Ancora una volta il ministro Toninelli ha dimostrato di essere pragmatico - aggiunge il vice presidente dell’Ars Giancarlo Cancelleri - e di mettere al primo punto della sua attività l’interesse dei cittadini. Voglio però rivolgere un appello ai siciliani: Dite a Musumeci che fare ostruzionismo non fa bene a nessuno, serve solo a ingrassare il suo ego. Solo la determinazione del Governo del MoVimento 5 Stelle permette di raggiungere grandi risultati per la Sicilia, nonostante Musumeci”. 
 
 
 

Comunicazioni di addebito alle aziende attraverso la Pec, l'Inps di Caltanissetta: è tutto falso
News Successiva
Scuola, studenti disabili in aumento in Sicilia. Cgil: "Sul personale di sostegno necessarie stabilizzazioni"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Via libera all'autostrada Ragusa - Catania: sarà pubblica e non avrà alcun pedaggio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta