ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Ss 640 la strada degli scrittori. Licata duro: "Beffa per Caltanissetta, tagliata fuori"
Politica
visite667

Ss 640 la strada degli scrittori. Licata duro: "Beffa per Caltanissetta, tagliata fuori"

Dal consigliere comunale Salvatore Licata riceviamo e pubblichiamo: Lodevole l’iniziativa di intitolare la strada statale 640 ’ La Strada degli Scri...

Redazione
08 Febbraio 2016 15:23

Dal consigliere comunale Salvatore Licata riceviamo e pubblichiamo: Lodevole l’iniziativa di intitolare la strada statale 640 “ La Strada degli Scrittori” prendendo spunto dall’idea del giornalista Felice Cavallaro che da tempo vede in quella strada il fil rouge che unisce cultura e turismo attraverso i luoghi dove sono nati o hanno vissuto Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo. La brillante iniziativa, sposata ufficialmente dall’Anas qualche giorno fa in occasione dell’attribuzione della cittadinanza onoraria agrigentina ad Andrea Camilleri, contrariamente a quanto si voglia far credere, è una provocazione per la Città di Caltanissetta che da tale iniziativa è di fatto tagliata fuori. A dimostrarlo sono le seguenti considerazioni. La SS 640, per come progettata, “scansa” la Città attraverso una lunghissima galleria. Ciò diverrebbe, tuttavia, trascurabile se intervenissero opere volte a compensare, oltre ai gravi e perduranti disagi causati alla popolazione per i lavori in corso, anche quelli riconducibili appunto all’allontanamento dell’arteria dal centro abitato. Invece, dalle già misere opere previste in occasione dei tavoli rivendicativi tra la ditta concessionaria ed il Comune di Caltanissetta sembrerebbero escluse proprio quelle relative al collegamento della SS 640 alla Città ed, in particolare quella strada che da Anghillà o dal bivio La Spia permetterebbe il raggiungimento della zona di Santo Spirito. Illogico e paradossale escludere l’unica opera che, tra quelle previste, avrebbe una relazione diretta con la SS 640 e, quindi, una funzione realmente compensativa. Illogico e paradossale escludere una via di collegamento che permetterebbe a chiunque percorresse la tanto osannata “Strada degli Scrittori” di raggiungere agevolmente ed in pochi minuti, attraversando l’Abbazia di Santo Spirito ed il Museo Archeologico, il centro storico della Città in cui si trova la scuola – sede del compianto Parco Letterario di Regalpetra - dove ha studiato Leonardo Sciascia e quelle vie - il Corso Vittorio Emanuele ed il Corso Umberto - dove lo scrittore si è formato nei primi anni della sua carriera letteraria. Oltre al grande respiro economico che, dalla realizzazione di tale collegamento, avrebbe l’area riconducibile al Villaggio Santa Barbara e alla via Xiboli che oggi, ahimè, rappresentano un vuoto a perdere per la Città. Tutto dipende da quale idea di Città si ha. Se abbiamo in mente una Città cosmopolita, aperta al progresso, collegata con il Mondo, allora iniziamo con le vie di collegamento fondamentali e più vicine alla Città. L’inaccettabile ritardo nella riapertura della bretella deve rappresentare il motivo principale per pretendere un’opera - e quella di Anghillà rappresenterebbe la più facilmente realizzabile - che ci risarcisca in termini morali e materiali di un danno inestimabile che la Città, già sfiancata, sta supinamente subendo. Solo con una seria opera infrastrutturale di collegamento tra la SS640 e la zona est della Città potremo parlare di un progetto di valenza turistica ed economica, del quale anche Caltanissetta sia concretamente protagonista.

"Da due anni la città sprofonda, ecco cosa non va". L'Osservatorio Emergenze Sociali bacchetta Ruvolo
News Successiva
"Non deportate gli sfollati di via Puccini, più diritti". Lega Nissena contraria ai container e contesta Ruvolo
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Ss 640 la strada degli scrittori. Licata duro: "Beffa per Caltanissetta, tagliata fuori"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta