ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Una "rete" di solidarietà dona accessori sportivi per i giovani migranti di “Casa nostra”
Sport
visite302

Una "rete" di solidarietà dona accessori sportivi per i giovani migranti di “Casa nostra”

Su iniziativa del Presidente dell’A.S.D. Sport Club Nissa 1962, Natale Ferrante e del consigliere della Nissa Sport Club 1962 e presidente della coope...

Redazione
24 Settembre 2015 07:41

Su iniziativa del Presidente dell’A.S.D. Sport Club Nissa 1962, Natale Ferrante e del consigliere della Nissa Sport Club 1962 e presidente della cooperativa Iopervoiperio William Di Noto, si è costituito un gruppo di imprese e di società sportive che – proprio in questi giorni – hanno raccolto energie, risorse e disponibilità per garantire ai giovani Minori Stranieri Non Accompagnati della Comunità di accoglienza “Casa Nostra” della Cooperativa Sociale Etnos di Caltanissetta di impegnarsi con profitto e professionalità nell’attività sportiva del gioco del calcio. Sponsor dell’iniziativa sono l’A.S.D. Sport Club Nissa 1962, la Tipografia AM Sporting e il Bar Mirabò che hanno donato ai giovani immigrati della Comunità “Casa Nostra”, accompagnati dalla dottoressa Patrizia Giugno, alcuni palloni da calcio professionali, quindici tute sportive corredate da pettorine sponsorizzate e borse porta – indumenti che gli stessi potranno utilizzare per gli allenamenti e le partite di calcio. Alla consegna Natale Ferrante e William Di Noto hanno espresso grande soddisfazione per l’iniziativa che è stata molto gradita dal presidente della cooperativa sociale Etnos Fabio Ruvolo. “La messa in rete delle imprese, profit e non profit, con le organizzazioni sociali e sportive – hanno commentato i rappresentanti di Nissa ed Etnos – può rappresentare una buona opportunità per l’integrazione nel territorio dei tanti cittadini immigrati residenti e dimostra, ancora una volta, che Caltanissetta riesce ad essere una città generosa e solidale nei confronti dei migranti”. All’incontro erano presenti anche il titolare della tipografia Am sporting Alessandro Merlo, il titolare del Bar Mirabò e Socio Dirigente della Nissa Sport Club 1962 Alberto Scalia.

Nuovo organigramma per l’Atletico Caltanissetta
News Successiva
Emissioni “truccate” nelle vetture Volkswagen. I numeri e le case automobilistiche coinvolte

Ti potrebbero interessare

Commenti

Una "rete" di solidarietà dona accessori sportivi per i giovani migranti di “Casa nostra”

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852