ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Pesistica olimpica. Trionfo del nisseno Daniele Garzia (Fiamme Oro) nella categoria 85 kg maschili
Sport
visite285

Pesistica olimpica. Trionfo del nisseno Daniele Garzia (Fiamme Oro) nella categoria 85 kg maschili

Sono in corso al PalaCannizzaro di Caltanissetta le Finali Nazionali dei Campionati Italiani Esordienti di Pesistica Olimpica 2015. Bella sfida per il...

Redazione
29 Novembre 2015 11:47

Sono in corso al PalaCannizzaro di Caltanissetta le Finali Nazionali dei Campionati Italiani Esordienti di Pesistica Olimpica 2015. Bella sfida per il titolo italiano fra Alessandro Pinna (Lao Silesu) e Luca Sabato (Body’s Training Copertino) risolta a favore di quest’ultimo dopo una grande rimonta nello slancio e per il solo peso corporeo. Meglio il giovane atleta sardo nello strappo chiuso da Pinna con il risultato di 55 kg (50/53/55), che distanziava il rivale di 4 kg (ma più pesante), avendo il salentino chiuso con i 51 kg della terza prova, falliti al secondo tentativo. Nello slancio invece Sabato è stato perfetto: 62/66/69 la progressione che gli ha consentito di recuperare lo svantaggio accumulato e di conquistare il titolo; Pinna si era infatti fermato alla misura di 65 kg, fallita in seconda prova, ma realizzata in terza. Terzo gradino del podio per Vincenzo Guttilla (42 52) della Jogging Palermo. Bella sfida per la vittoria finale anche nella categoria di peso fino a 56 kg. Protagonisti Davide Ruiu (Polisportiva Sassarese) e Daniele Palmas (CS Esercito), detentore del record italiano di slancio esordienti della categoria. Entrambi hanno chiuso lo strappo con il risultato di 65 kg, con Ruiu più leggero e autore di una prestazione migliore rispetto a Palmas apparso più appannato con due nulli in seconda e terza prova con il carico a 70 kg. Palmas che parte male nello slancio con due nulli a 84 kg, misura poi realizzata in terza prova, con Ruiu che, invece, entrato in gara con 83 kg sul bilanciere, con gli 86 kg del secondo tentativo lo scavalcava nella classifica del totale e conquistava la medaglia più preziosa con un totale di 151 kg (149 quello di Palmas). Bronzo a Michele Zanette della Pesistica Pordenone con 139 kg di totale (63 76). Si è decisa nello slancio la gara fino a 62 kg. A conquistare il titolo è stato Sebastian Marica (Iron Gym) che nonostante i sei kg di svantaggio è riuscito a riagganciare nella classifica del totale Giuseppe Di Maria (SportandPower CL) che aveva conquistato l’oro di strappo con il risultato di 76 kg. 169 kg di totale per entrambi ma vittoria a Marica per il minor peso corporeo. Bronzo a Francesco Fiorita della Body’s Training di Copertino con 148 kg di totale. Senza storia la lotta per il titolo della 69 kg, dove Cristiano Ficco domina stabilendo cinque nuovi record italiani esordienti della categoria: due di strappo (103 e 107 kg), uno di slancio (132 kg) e due di totale (233 e 239 kg). E’ il primo titolo italiano in carriera per il promettente pesista della High Quality Power. Bellissima la sfida a colpi di passaggi tra Mattia Cataldo (Body’s Training Copertino) e Alberto Zuddas (Ctm Pesistica) per la piazza d’onore con il giovane salentino che grazie ad una prova di slancio senza errori (95/101/106) respinge gli attacchi del sardo che, dopo due prove valide con il carico a 99 e 105 kg, fallisce la prova a 110 kg che gli avrebbe consentito di scavalcare il rivale nella classifica del totale. Nello strappo Cataldo aveva chiuso con 84 kg e Zuddas con 105 kg. E’ Fabio Pizzolato il campione italiano esordienti 2015 della 77 kg. Il giovane siciliano, fratello di Nino, ha ipotecato il titolo già al termine della prova di strappo, quando, con il risultato di 93 kg ha stabilito il nuovo record italiano di classe e messo tra se il più immediato inseguitore, Nicola Lettini (Hard Work), ben 23 kg. Grande gara per Pizzolato anche nello slancio chiuso con tre prove valide (105/110/114) e altri due record nazionali (slancio e totale). Argento a Nicola Lettini (165 kg) e bronzo a Giosuè Capobianco della Functional Training Puglia (100 kg). Bellissimo il duello per il titolo della 85 kg tra Daniele Garzia (Fiamme Oro CL) e Christian Arena (Pesistica Pordenone). A spuntarla alla fine è il giovane nisseno dopo una sfida sul filo dei kg. Decisivo alla fine sarà il kg di vantaggio ottenuto nello strappo: 86 contro 85 kg, difeso poi nello slancio dove entrambi gli sfidanti hanno sollevato 107 kg. Arena ha tentato in terza prova di slancio la misura di 108 kg che gli avrebbe permesso di scavalcare in classifica Garzia, ma l’alzata è risultata nulla. 193 kg di totale del neo campione italiano contro i 192 kg del vicecampione. Il bronzo è andato al sardo Alessandro Cocco (Universit Sport) con un totale di 137 kg. Emanuel Jordache conquista il titolo strapazzando gli avversari. Identico il suo percorso nei due esercizi con due prove valide nei primi due tentativi e il nullo in terza: 92 kg di strappo e 120 kg di slancio i risultati del forte atleta dell’Olimpic Club Merano. Argento a Pavlo Vasa (Pesistica Udinese) con 143 kg di totale e bronzo a Moscatiello (Natural Cervinara) con 125 kg. Il Titolo dell’ultima categoria in programma è andato a Domenico Wang dopo un bel duello con il salentino della pesistica aradeo Francesco Conte. Wang ha chiuso lo strappo con 61 kg, un kg in più del rivale, vantaggio poi difeso nello slancio con tre prove valide (70/75/77). Tre valide anche per Conte che però non riesce a sopravanzare Wang chiudendo con 76 kg dopo l’ingresso a 65 e la seconda prova a 72 kg. Medaglia di Bronzo a Nico Lombardi (VVF Livorno). Questo il podio della classifica per società: Body’s Training Copertino prima con 30 punti, secondo posto per la Pesistica Aradeo con 17 punti e terza piazza conquistata dalla società nissena Sport and Power con 16 punti. Miglior prestazione individuale è stata quella di Cristiano Ficco che è riuscito nell’impresa di migliorare cinque nuovi record nazionali di classe della 69 kg. Anche Fabio Pizzolato è stato autore di un’ottima gara con cui si è portato a casa il titolo della 77 e tutti e tre i nuovi primati della categoria. Domani, domenica 29 novembre, dalle 9.00, il via delle gare femminili.

Basket: il Cusn nisseno batte il volenteroso Zafferana
News Successiva
Vespa club si tinge di rosa: nel direttivo la consigliera Chiara Costa. Riconfermato Middione come presidente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Pesistica olimpica. Trionfo del nisseno Daniele Garzia (Fiamme Oro) nella categoria 85 kg maschili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852