ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Sistema Montante, troupe di Report al Comune di Caltanissetta. Ruvolo:
Attualita
visite3582

Sistema Montante, troupe di Report al Comune di Caltanissetta. Ruvolo: "C’è chi non ha chinato il capo"

Il sindaco Ruvolo, dopo la puntata di Report che ha indagato sul sistema Montante, tiene a sottolineare il ruolo positivo di chi gioca secondo le regole"

Redazione
13 Novembre 2018 15:59

"Aver aperto le porte del Municipio nel 2014 è stato un gesto dal significato simbolico con effetti concreti. Come tutti i nisseni hanno visto su Rai Tre nella puntata di Report del 12 novembre sul caso Montante, molte delle riprese e delle interviste realizzate dalla troupe del giornalista Paolo Mondani sono state girate al Comune di Caltanissetta. Difficilmente ciò sarebbe accaduto se le porte ed i cassetti del Comune fossero stati in questi anni chiusi a chiave”. Ad affermarlo è il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo.“Tutti noi nisseni abbiamo visto lo stridente contrasto tra le bellissime immagini della nostra città, del centro storico e dei panorami, messe a confronto con una storia asfittica di poteri e sopraffazioni. Di fronte a questa contrapposizione – afferma il sindaco - è doveroso sottolineare l'importanza di tutte le realtà di Caltanissetta che non hanno chinato il capo e che si organizzano per far crescere la città sotto il profilo economico, sociale e culturale. Tra esse in prima fila ci sono i giovani. Soprattutto per loro abbiamo aperto le porte del Comune, consapevoli che il percorso intrapreso è difficoltoso ma non impossibile".
"Ci sono gruppi che animano eventi culturali, reti d'impresa che hanno creato posti di lavoro e altre che sono in fase di realizzazione - afferma il sindaco -. Il mondo della scuola che lavora in prima linea per formare coscienze libere e le tante parrocchie punto di riferimento della comunità. C'è un lavoro silenzioso di tanti imprenditori che indipendentemente dalle sigle di categoria, spingono ogni giorno i loro prodotti e con essi il nome di Caltanissetta. Ci sono comitati di quartiere attivi, a volte legittimamente critici verso l'amministrazione comunale, ma uniti nel chiedere rispetto per la nostra città.Oggi, alla luce delle cronache nazionali che portano alla ribalta il nome di Caltanissetta, è doveroso, da parte di chi è libero di farlo, sottolineare il ruolo positivo di chi gioca secondo le regole”.
 

Strade nel nisseno dissestate, il Vescovo e la Diocesi solidali con il Vallone per il diritto alla viabilità
News Successiva
Pratica forense, pubblicati i bandi per l’ammissione alle avvocature Inps
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Sistema Montante, troupe di Report al Comune di Caltanissetta. Ruvolo: "C’è chi non ha chinato il capo"

marcello

Le immagini erano molto belle perchè riprese dall'alto e quindi a debita distanza dal degrado , dalla sporcizia, dall'abbandono del quartiere provvidenza , per esempio. Non v'è dubbio che la nostra Cattedrale è bellissima, che corso Umberto e corso Vittorio Emanuele cosi ripresi colpiscono. Ma se le telecamere si fossero abbassate e se avessero percorso anche corso Umberto nella parte ca dà  su Viale Regina Margherita , l'effetto sarebbe stato certamente un'altro.Caro Sindaco sono 5 anni che appena spunta una foto decente del centro di Caltanissetta te ne prendi il merito, ma noi sappiamo qual'è la realtà  perchè qua ci viviamo, e non è certamente quella ripresa dall'alto che, semmai, sarebbe quella da tutti noi desiderata per tutto il centro storico.Per quanto attiene le politiche verso i nostri giovani, francamente mi sento offeso visto che ho due figli ed entrambi , come tutti i loro amici, vivono ad almeno 1.000 Km da Caltanissetta proprio per cercarsi un futuro e io come tanti altri genitori (la informo Sindaco che siamo migliaia) siamo rimasti praticamente soli! Per quanto riguarda le porte aperte del Comune, mi vine da dirle.....ma ci mancherebbe altro!!!! Non capisco quindi i toni clamorosi rispetto a questo.Coraggio che sta terminando, anche se Caltanissetta ha dato prova che al peggio non c'è mai fine.

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta