ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Sistema Montante, rinviati a giudizio 12 imputati: rivelavano notizie riservate in cambio di favori e posti di lavoro
Cronaca
visite1848

Sistema Montante, rinviati a giudizio 12 imputati: rivelavano notizie riservate in cambio di favori e posti di lavoro

Il processo è stato fissato per il 17 dicembre. In aula compariranno servitori dello Stato, imprenditori e politici

Redazione
10 Novembre 2018 13:10

Sono stati rinviati a giudizio i 12 imputati dell’inchiesta “Double face” che ha portato in carcere l’ex leader di Confindustria Antonello Montante accusato di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione. Il processo prenderà il via il 17 dicembre, nello stesso giorno fissato per i quattro imputati che hanno chiesto il rito immediato.Secondo i magistrati nisseni, Montante avrebbe creato una rete composta da compiacenti servitori dello Stato, imprenditori e politici pronti a spiare le indagini dei magistrati nisseni in cambio di posti di lavoro e favori. Il Gup Graziella Luparello ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio del procuratore capo di Caltanissetta Amedeo Bertone e dei pm Gabriele Paci, Stefano Luciani e Maurizio Bonaccorso. A processo il sindacalista della Cisl Maurizio Bernava; Andrea e Salvatore Calì, titolari di un’azienda che avrebbe effettuato bonifiche negli uffici di Montante; Rosetta Cangialosi e Carmela Giardina, collaboratrici di Montante; il colonnello dei carabinieri Giuseppe D’Agata; Salvatore Graceffa, sovrintendente a Palermo della polizia; Carlo La Rotonda, direttore di Reti d’Imprese di Confindustria; l’ufficiale della Guardia di Finanza, Ettore Orfanello; Vincenzo Mistretta, indicata come persona vicina a Montante che avrebbe cercato di contattare persone che dovevano essere ascoltate dalla Procura; l’allora comandante del reparto operativo dei carabinieri di Caltanissetta, Letterio Romeo e Mario Sanfilippo appartenente al nucleo di polizia tributaria di Caltanissetta.
Per Antonello Montante e altri cinque imputati che hanno chiesto il rito abbreviato l’udienza è stata fissata per il 15 novembre. A scegliere il rito abbreviato anche Andrea Grassi, appartenente allo Sco, l’ex comandante provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta Gianfranco Ardizzone, Marco De Angelis funzionario della questura di Palermo, Alessandro Ferrara ex dirigente regionale, Diego Di Simone responsabile della security di Confindustria. Il 17 dicembre prenderà il via il processo anche perr l'ex presidente del Senato Renato Schifani, per l’ex direttore dell’Aisi Arturo Esposito, per l’imprenditore Massimo Romano e per l’avvocato Angelo Cuva.

Pericolo caduta massi, chiuso provvisoriamente un tratto tra Sommatino e Ravanusa
News Successiva
Tragedia a Caltanissetta: 49enne si toglie la vita dentro la sua abitazione
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Sistema Montante, rinviati a giudizio 12 imputati: rivelavano notizie riservate in cambio di favori e posti di lavoro
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta