ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Salvatore Giunta (LE API): "Con il ponte sullo Stretto enormi potenzialità per la Sicilia"
Politica
visite719

Salvatore Giunta (LE API): "Con il ponte sullo Stretto enormi potenzialità per la Sicilia"

Nota del consigliere nazionale dell'Unità Siciliana LE API sul ponte sullo Stretto dal titolo "Nessuna fiducia ai bugiardi"

Redazione
01 Giugno 2020 22:27

Si riparla di Ponte sullo Stretto: ne parlano tutti da Salvini a Renzi, da Franceschini a Musumeci, ma cosa c'è di vero in queste dichiarazioni?Noi, che da più di 10 anni seguiamo con passione la storia del ponte, non siamo così convinti che tali dichiarazioni siano sincere e non siano invece dettate dal desiderio di racimolare voti, rubandoli a qualche partito che è stato forte al sud, ma al quale comincia a mancare terreno sotto i piedi.
Sappiano Renzi, Salvini e Franceschini che sono stati al governo anche loro e niente hanno fatto per il Ponte, adducendo ora una scusa ora un'altra, senza muovere un solo dito per far ripartire il cantiere. Basta con le chiacchiere, è l'ora dei fatti!
Dalla Comunità Europea fra poco riceveremo 173 miliardi senza paletto alcuno se non la destinazione a investimenti e il ponte sullo stretto lo è per definizione.
Altro punto a favore è che proprio Salini Impregilo, che ha contribuito alla realizzazione del nuovo Ponte “Morandi” di Genova, è la stessa impresa, onore e vanto dell'industria italiana in Europa e nel mondo, che si è aggiudicata il contratto per la costruzione del Ponte sullo Stretto.
Ma, come ben sappiamo, a nulla serve tutto ciò se non c'è un valido potenziale di utilizzo.
Qui le premesse ci sono tutte: 12 milioni di passeggeri paganti nel 2018.
E non parliamo delle prospettive: nel Mediterraneo transitano il 20% delle merci trasportate via mare nell'intero pianeta!
Con il Ponte la Sicilia potrebbe aspirare al ruolo che storicamente le compete, capitale del Mediterraneo e porta di ingresso verso l'Italia e l'Europa continentale con enormi potenzialità e prospettive di lavoro e di sviluppo.
Come più volte abbiamo ribadito, il Ponte rappresenta la prima infrastruttura strategica, ma accanto ad esso sono necessarie strade, ferrovie veloci e basi logistiche che, messe a sistema, possono contribuire ad affrontare le sfide del terzo millennio.
C'è ancora chi, ignorantemente se non in cattiva fede sostiene che prima devono essere fatte le infrastrutture interne e poi il Ponte, non comprendendo che non è un problema di priorità quanto di contemporaneità, né prima né dopo ma contemporaneamente!
Ed è un ministro del Sud, anzi proprio un siciliano, anzi un nisseno!
100.000 nuovi posti di lavoro, opportunità eccezionale per l’ingegneria e il genio italiano, occasione d'oro per l'acciaio dell'ILVA di Taranto e per il turismo in crisi: questo è il Ponte!
Nessuno pensi però che bastino le promesse: o si apre subito il cantiere, prima di qualsiasi elezione, oppure non un solo voto andrà ai soliti parolai, ai bugiardi e agli imbroglioni!
 
Salvatore Giunta
Consigliere Nazionale
Unità Siciliana LE API

2 giugno, Pagano: "La Lega in piazza contro il governo Conte per dare voce al popolo martoriato"
News Successiva
Caltanissetta, il Polo Civico critico con Gambino: "Disservizi sanitari gravi, il sindaco si faccia portavoce dei cittadini"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Salvatore Giunta (LE API): "Con il ponte sullo Stretto enormi potenzialità per la Sicilia"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta