ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Sinergia tra i medici a un convegno Aigo: quando e perché è utile un'ecografia di qualità in gastroenterologia?
Salute
visite1679

Sinergia tra i medici a un convegno Aigo: quando e perché è utile un'ecografia di qualità in gastroenterologia?

Si è svolto presso la sede provinciale dell’ordine dei Medici di Caltanissetta il convegno di Gastroenterologia organizzato dall'associazione AIGO. I...

Redazione
12 Ottobre 2015 10:04

Si è svolto presso la sede provinciale dell’ordine dei Medici di Caltanissetta il convegno di Gastroenterologia organizzato dall'associazione AIGO. I referenti associazione italiana gastroenterologi ed endoscopisti ospedalieri, in collaborazione con l'ordine dei medici di Caltanissetta, hanno approfondito la tematica dell'ecografia di qualità in gastroenterologia. Il convegno, fortemente voluto dal presidente Gatto, dal direttivo Aigo Sicilia e, in particolare, dai referenti locali Salvatore Camilleri e Gaetano Morreale, mirava a sottolineare come tale esame, non invasivo, è determinante per offrire una diagnosi esatta al paziente che può ripetere più volte la visita specialistica senza doversi sottoporre a radiazioni. Aigo ha voluto riunire in un unico convegno specialisti di più settori per poter ragionare in sinergia sulle reali (e appropriate) necessità dell’esame e la qualità della refertazione. I moderatori Giuseppe Scarpulla e Filippo Narese hanno introdotto, nelle tre sessioni della giornata, i relatori Giuseppe Scalisi, Marcello Maida, Maurizio Miraglia, Salvatore Camilleri e Gaetano Morreale. "Al convegno – ha commentato Gaetano Morreale (nella foto), membro del direttivo regionale Aigo, presente sabato mattina – abbiamo scelto di invitare relatori giovani sotto il profilo anagrafico ma già esperti nel loro settore". Una scelta che si sposa con la politica associazionistica di Aigo che punta sulla valorizzazione delle nuove risorse. I giovani medici, infatti, durante la formazione accademica attingono dall’esperienza dei docenti e tutor, imparando dai loro errori e specializzandosi grazie ai loro successi. A questo bagaglio culturale, inoltre, associano una maggiore propensione per le novità scientifiche utili a rendere diagnosi e cure sempre all’avanguardia e garantire ai pazienti dei professionisti di qualità. All'incontro, valido per acquisire crediti formativi, erano presenti circa 70 professionisti specializzati nel settore di medicina generale, radiologia ed endoscopia.

Croce Rossa: “I pericoli di chi contrae la mononucleosi”
News Successiva
Italiani più magri d'Europa, ma i giovani sono a rischio

Ti potrebbero interessare

Commenti

Sinergia tra i medici a un convegno Aigo: quando e perché è utile un'ecografia di qualità in gastroenterologia?

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852