ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Consultorio Cl2. Cosa aspettarsi dai corsi di accompagnamento al parto
Salute
visite219

Consultorio Cl2. Cosa aspettarsi dai corsi di accompagnamento al parto

Generalmente un CAN prevede circa 10-12 incontri: tali incontri si svolgono due volte a settimana per circa 2 mesi. Gli incontri prevedono: a)Lezioni ...

Redazione
07 Ottobre 2015 07:00

Generalmente un CAN prevede circa 10-12 incontri: tali incontri si svolgono due volte a settimana per circa 2 mesi. Gli incontri prevedono: a)Lezioni delucidative-teoriche su argomenti quali il dolore e le contrazioni, le posizioni durante il travaglio ed il parto, il travaglio di parto, cosa portare in ospedale (cosa mettere nel famoso "borsone"), le procedure ospedaliere, la nascita del bambino, il puerperio, l'allattamento, il rientro a casa e la cura del bambino, l'alimentazione, i vaccini, e altri argomenti che interessano il percorso della nascita. Questi incontri sono condotti dal ginecologo e dall’ostetrica. b)lezioni pratiche RAT, per produrre e facilitare il rilassamento muscolare, condotti dallo psicologo; c)stretching, movimento corporeo e musicoterapia, condotti dall’ostetrica, per aumentare lo stato di benessere in gravidanza e preparare le gestanti all'esercizio della spinta; d)l’esercizio della spinta, condotto dall’ostetrica, che servirà alle gestanti in sala parto nella fase espulsiva; e)la visita del reparto di ostetricia e della sala parto e del reparto di neonatologia/pediatria, al fine di prendere contatti con la struttura e con il personale che vi lavora per ridurre le ansie legate all'arrivo in un ambiente nuovo dove vi sono persone sconosciute. Le date degli incontri possono subire variazioni per venire incontro soprattutto alle esigenze delle utenti, inoltre è prevista la partecipazione del partner, per cui alcuni incontri vengono effettuati in ore pomeridiane o serali, da concordare con il gruppo dei partecipanti al corso, per facilitare l’accesso sia ai papà che alle donne lavoratrici. Gli incontri sono di tipo informale dove il gruppo ha sempre un ruolo attivo nell’ascolto e nello scambio delle opinioni e delle sensazioni offerte da ciascuno, si offrono informazioni utili e si sviluppa l’apprendimento di abilità pratiche. I temi trattati durante il corso vengono supportati dalla distribuzione di dispense e visione di materiale video. A seguire un generico schema degli incontro di CAN I° Incontro - Rilevazione delle aspettative. -Introduzione al corso: presupposti e finalità. - Presentazione degli operatori. - I ° esercizio RAT. II° Incontro - Incontro con i papà - Igiene della gravidanza. - Leggi e regolamenti che disciplinano la maternità per la mamma lavoratrice.- Modifiche relazionali legati alla nascita di un figlio. III° Incontro - Il dolore in travaglio: aspetti fisiologici e psicologici. -Attivazione di risorse personali per la gestione del dolore in travaglio. - II ° esercizio RAT. IV° Incontro - Il movimento corporeo in gravidanza: una strategia di sviluppo di risorse per gestire le sensazioni ed il dolore in travaglio. - Posizioni materne per il travaglio. -III ° esercizio RAT. V° Incontro - Travaglio di parto e parto. VI° Incontro - Esercizio della spinta. - IV ° esercizio RAT. VII° Incontro - Puerperio: fisiologia e patologia. - Sessualità e contraccezione. - Offerte di sostegno in puerperio. - La ninna nanna come mediatore dell’attaccamento. - V ° esercizio RAT. VIII° Incontro - Allattamento al seno: Alimentazione della nutrice e fisiologia della lattazione. - VI ° esercizio RAT. IX ° Incontro - Allattamento al seno: implicazioni emotive ed affettive. - VII ° esercizio RAT. X° Incontro - Allattamento al seno: Posizioni materne per l’allattamento. - Comportamento di cura e massaggio corporeo (bonding e handling). - Incontro con le mamme che allattano (mamme “peer”). XI° Incontro - Visita in ospedale: reparto, sala travaglio, sala parto, pediatria. XII° Incontro - Incontro con il pediatra: elementi di neonatologia e pediatria; consigli pratici ed elementi di puericultura. XIII° Incontro - Rilevazione del grado di soddisfazione delle utenti. Un incontro settimanale: Streching, movimento corporeo, musicoterapia. XIV° Incontro -Incontro di gruppo conclusivo con le neo-mamme, i neo-papà e i neonati. Le esperte del Consultorio Familiare CL2 di viale Regina Margherita 36, aspettano tutte le future mamme per iscriversi al Corso di Accompagnamento alla Nascita. Per approfondire: Sono incinta! Il diario della gravidanza e i suggerimenti delle esperte

Croce Rossa: “La mononucleosi non è solo la malattia del bacio”
News Successiva
"Salus Festival", a Caltanissetta 10 giorni di prevenzione e workshop con ospiti d'onore

Ti potrebbero interessare

Commenti

Consultorio Cl2. Cosa aspettarsi dai corsi di accompagnamento al parto

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852