ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Rombo di motori a Castelbuono, Polizzi sbaraglia tutti e vola al Trofeo d’Italia
Sport
visite482

Rombo di motori a Castelbuono, Polizzi sbaraglia tutti e vola al Trofeo d’Italia

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati dei motori quello che si è svolto a Castelbuono, nel Palermitano: per la prima volta si sono confront...

Redazione
09 Luglio 2013 09:57

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati dei motori quello che si è svolto a Castelbuono, nel Palermitano: per la prima volta si sono confrontati i migliori interpreti della specialità tra i birilli nella prova valida per il Trofeo D'Italia Centro Sud. Il dominatore di questa stagione Andrea Raiti (Radical Sr4), reduce da una striscia di cinque vittorie consecutive ha dovuto cedere lo scettro del vincitore a Domenico Polizzi (Elia Avrio St 09), con Fabrizio Minì a fare da terzo incomodo. Ma non è stata certo una passeggiata per Polizzi, innanzitutto perché è stato bersagliato da problemi elettrici che gli hanno fatto concludere a stento la prima manche, risolti i quali ha dato il massimo nella terza salita che gli è valsa la vittoria per soli 19 centesimi su Andrea Raiti, che si è espresso al massimo proprio nell'ultima frazione di gara. Chi ha davvero tanto da recriminare è certamente Fabrizio Minì, terzo a 64 centesimi da Polizzi avendo completato solo la prima manche. Presentatosi al via con la sua Radical profondamente rivista nel telaio e nel motore (ora più potente) ha fatto appena in tempo a testare il ritrovato feeling con la nuova impostazione del telaio decisamente più corto: nella seconda manche è rimasto al palo per la rottura di un semiasse in partenza e nell'ultima il problema si è ripetuto alla seconda postazione, facendogli anche correre un bel rischio con la vettura senza trazione. Considerando che nell'unica salita portata a termine aveva le gomme vecchie e stava scoprendo la vettura si capisce il suo rammarico per non aver potuto esprimere tutto il proprio potenziale. Giù dal podio e staccato di quattro secondi Luca Caruso (Gloria B5), leader tra le monoposto, ha preceduto il trapanese Vincenzo Pellegrino (Elia Avrio) ed il messinese di Brolo Francesco Lombardo che si è aggiudicato il Gruppo Prototipi nonostante un ritiro nella terza manche; settima piazza per il Campione Regionale Fabio Peraino. In Gruppo N si è imposto ancora una volta Ignazio Bonavires, che si conferma, da Campione uscente, al comando del Trofeo Centro Sud, il Gruppo Speciale se l'è aggiudicato il veterano Alfredo Giamboi la cui figlia Angelica, oltre alla vittoria scontata nella coppa dame, si è piazzata al quarto posto di gruppo; tra le Gti il nisseno Maurizio Anzalone non ha avuto rivali così come Salvatore Caristi in Gruppo A e Pierluigi Bono tra le Minicar. Tra le Scuderie ancora una netta affermazione della Catania Corse.

Catania, i rossoblu di Maran scaldano i muscoli per il pre-campionato
News Successiva
Domenica "bestiale" per i motori siciliani: il bilancio delle gare nel weekend
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Rombo di motori a Castelbuono, Polizzi sbaraglia tutti e vola al Trofeo d’Italia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta