ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Proiettili davanti una rimessa nautica a Gela, voleva cedere l'attività: "Adesso vado avanti"
Cronaca
visite923

Proiettili davanti una rimessa nautica a Gela, voleva cedere l'attività: "Adesso vado avanti"

Lo ha scoperto questa mattina l’imprenditore Antonio Adragna e sull'episodio indagano gli agenti del Commissariato di Polizia

Redazione
27 Giugno 2020 15:30

Intimidazione a Gela: sette cartucce esplose sono state trovate davanti all’ingresso della rimessa «Nautica service» al porto rifugio. Lo ha scoperto questa mattina l’imprenditore Antonio Adragna e sull'episodio indagano gli agenti del Commissariato di Polizia.Adragna, fino a qualche settimana fa voleva vendere tutto a causa dei continui furti che si registrano nell’area portuale ma il ritrovamento delle cartucce esplose davanti l’attività commerciale, lo ha spronato ad andare avanti: «Lunedì apro l’attività e vado avanti. Questi gesti mi lasciano perplesso, sono per me inspiegabili ma andrò avanti». L’ultima volta che Adragna si è recato al capannone è stata nella tarda mattina di ieri.

Gela, sfiorata la tragedia: bimbo ha rischiato di annegare nei pressi del lido "La Conchiglia"
News Successiva
Gela, 381 piante di marijuana coltivate tra gli alberi di albicocco: arrestato un lavoratore forestale
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Proiettili davanti una rimessa nautica a Gela, voleva cedere l'attività: "Adesso vado avanti"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta