ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Primarie Pd, il cuperliano Dolce: "Stop diatribe congressuali, ora dare risposte ai cittadini"
Politica
visite505

Primarie Pd, il cuperliano Dolce: "Stop diatribe congressuali, ora dare risposte ai cittadini"

"Le primarie del PD appena concluse sono state una grande festa del popolo democratico ed hanno sancito, in modo netto, l'elezione di Matteo Renzi a S...

Redazione
10 Dicembre 2013 14:47

"Le primarie del PD appena concluse sono state una grande festa del popolo democratico ed hanno sancito, in modo netto, l'elezione di Matteo Renzi a Segretario del Partito. Nel formulare le congratulazioni e un augurio di buon lavoro al nuovo segretario, siamo certi che saprà valorizzare tutte le energie che si sono confrontate in questo congresso con spirito unitario". E' l'auspicio di Francesco Dolce, coordinatore dei comitati Cuperlo della provincia di Caltanissetta, che in documento esprime le proprie valutazioni dopo le primarie del Partito Democratico che anche nel Nisseno hanno sancito la vittoria del sindaco di Firenze. "L'area Cuperlo della provincia di Caltanissetta - aggiunge Dolce - ringrazia tutti gli amici e i compagni che si sono impegnati in queste primarie e che hanno consentito a Cuperlo di raggiungere il 35%, un risultato percentuale tra i più alti in campo nazionale e un riconoscimento del lavoro svolto da tutti. Adesso occorre lavorare per dare risposte concrete ai cittadini sui temi più urgenti: il lavoro che manca, la crisi che ha colpito le famiglie e l'emigrazione che porta fuori dai nostri territori le intelligenze e le forze migliori. Archiviata la fase congressuale, non ci si attardi nelle diatribe interne ma si valorizzi il grande risultato di partecipazione che ha visto votare quasi tre milioni di cittadini in Italia e circa 10.000 in provincia di Caltanissetta. Non esiste in Italia e in Europa un partito o movimento che riesca a mobilitare un così grande numero di cittadini in maniera democratica ed ordinata. Il popolo del centrosinistra - conclude il referente dei uperliani nel Nisseno - ha dato una grande prova di maturità e un monito a tutto il gruppo dirigente: muovetevi, realizzate le riforme e fate uscire il nostro Paese dalle sabbie mobili della crisi. Non possiamo eludere questo segnale a cui occorre rispondere immediatamente con i fatti".

All'Ars i deputati si tagliano lo stipendio di 8mila euro. Grilini contestano Ddl spending review
News Successiva
Taglia di qua, riduci di là: Crocetta annuncia le riduzioni di spesa nel bilancio 2014
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Primarie Pd, il cuperliano Dolce: "Stop diatribe congressuali, ora dare risposte ai cittadini"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta