ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Politici, avvocati e massoni nel maxi blitz contro la ‘Ndrangheta: 334 arresti, anche in Sicilia
Cronaca
visite2249

Politici, avvocati e massoni nel maxi blitz contro la ‘Ndrangheta: 334 arresti, anche in Sicilia

Tra loro anche l’avvocato ed ex parlamentare di Forza Italia Giancarlo Pittelli e il sindaco di Pizzo e presidente di Anci Calabria Gianluca Callipo, del Pd (entrambi nella foto)

Redazione
19 Dicembre 2019 10:51

E’ un vero e proprio terremoto l’operazione contro la ‘Ndrangheta scattata in mezza Europa all’alba. Oltre all’ex parlamentare di Forza Italia, l’avvocato Giancarlo Pittelli, accusato di associazione mafiosa, tra gli arrestati nell’operazione “Rinascita-Scott”, c’è il sindaco di Pizzo e presidente di Anci Calabria Gianluca Callipo, del Pd, l’ex consigliere regionale del Pd Pietro Giamborino (ai domiciliari) e il segretario del Psi calabrese Luigi Incarnato (domiciliari). Il gip ha imposto il divieto di dimora in Calabria per l’ex parlamentare ed ex assessore regionale del Pd Nicola Adamo, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Tra gli arrestati c’è anche l’ex comandante del reparto operativo dei carabinieri di Catanzaro Giorgio Naselli, adesso comandante provinciale a Teramo.L’operazione ‘Rinascita-Scott’ ha disarticolato tutte le organizzazioni di ‘ndrangheta operanti nel Vibonese e facenti capo alla cosca Mancuso di Limbadi. Complessivamente sono 416 gli indagati, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, fittizia intestazione di beni, riciclaggio e altri reati aggravati dalle modalità mafiose.
Contestualmente all’ordinanza di custodia cautelare, i carabinieri stanno notificando anche un provvedimento di sequestro beni per un valore di circa 15 milioni di euro. L’imponente operazione, frutto di indagini durate anni, oltre alla Calabria interessa varie regioni d’Italia dove la ‘ndrangheta vibonese si è ramificata: Lombardi, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata.
“E’ la più grande operazione dopo il maxi processo di Palermo” dice  il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri che sintetizza così la portata dell’operazione che ha portato a 334 arresti tra i quali politici, avvocati, commercialisti e
massoni.
“Abbiamo disarticolato completamente le cosche della provincia di Vibo – ha aggiunto – ma ha interessato tutte le
regioni d’Italia, dalle Alpi alla Sicilia. Nell’ordinanza ci sono 250 pagine di capi di imputazione. E’ stato un grande
lavoro di squadra fatto dai carabinieri del Ros centrale, di quello di Catanzaro, e del Comando provinciale di Vibo Valentia. Alla fase esecutiva dell’operazione hanno preso parte circa 3000 militari con tutte le specialità, dal Gis al Tuscania ai Cacciatori, tutte le sezioni Ros d’Italia e tutti i carabinieri della Calabria”.
Solo pochi giorni fa, il neoprocuratore di Vibo che si è insediato ieri Camillo Falvo, salutando i colleghi della Procura di Catanzaro – dove per la Dda seguiva l’area di Vibo – aveva detto “ora o mai più”. “Se era un riferimento a
oggi? Anche” ha detto Gratteri.

Caltanissetta, finge la presenza di un ladro in casa per liberarsi dell'inquilino: 30enne denunciato
News Successiva
Ss 640, niente più deviazioni sul tratto per Caltanissetta: 20 mesi per nuova galleria per A19
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Politici, avvocati e massoni nel maxi blitz contro la ‘Ndrangheta: 334 arresti, anche in Sicilia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta